il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Tecnologia ::> Piglio, tre eccellenze ciociare presenti all’Expo 2015: acqua (Fiuggi), vino (Cesanese) e latte (di Amaseno)

Piglio, tre eccellenze ciociare presenti all’Expo 2015: acqua (Fiuggi), vino (Cesanese) e latte (di Amaseno)

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

PIGLIO - Un successo l'iniziativa di Piglio «Acqua, vino, latte..la Ciociaria ad Expo», che si svolta sabato presso la cantina sociale di Piglio  un appuntamento per promuovere l'Acqua di Fiuggi, il vino Cesanese del Piglio e la mozzarella di bufala di Amaseno, tre prodotti presenti all'esposizione internazionale di Milano in rappresentanza della Provincia di Frosinone. Sono intervenuti all'iniziativa Pietro Rossi presidente della cantina sociale, il Sindaco di Piglio Mario Felli, di Amaseno Antonio Como e di Fiuggi Fabrizio Martini, oltre al consigliere regionale Mauro Buschini, promotore di una serie di iniziative volte alla valorizzazione del territorio in occasione dell'Expo. Incisivo l'intervento del Sindaco di Piglio Mario Felli. «Essere inseriti in questa vetrina ci riempie di orgoglio -ha sottolineato il Sindaco Felli- mi preme ringraziare tutti coloro che hanno contribuito al progetto expo che sarà occasione importante per il rilancio del nostro territorio. Una vetrina nell'esposizione più importante nel mondo è un risultato che abbiamo ottenuto e che ci gratifica: quando il singolo comune si aggrega con altri enti come la Regione gli obiettivi si raggiungono. Un traguardo che va a sottolineare quanto questo nostro territorio sia ricco di eccellenze, che ci danno lustro e che fanno emergere che il territorio non ha nulla da invidiare ad altri luoghi d'Italia, abbiamo una ricchezza inestimabile sulla quale investire le nostre energie per crescere, l'impegno è che questa iniziativa continui anche dopo l'Expo di Milano, con coinvolgimento e progettualità, rendendo sempre più forte la sinergia dei Comuni, puntando su un obiettivo comune: quello di promuovere e far conoscere sempre di più la nostra terra, intercettando i flussi turistici che generano economie importanti».
Il sindaco di Fiuggi Fabrizio Martini ha parlato invece «di creare un sistema vincente grazie ad una metodologia avanzata così come stiamo facendo con l'Expo, dove prodotti anche diversi tra loro uniti rappresentano un intero territorio e tutte le sue bellezze e tipicità».
«Il Lazio - ha detto Buschini - l'unica regione, assieme alla Lombardia, ad avere uno spazio permanente fino al termine di Expo e, in assoluto, l'unica regione presente all'interno di Palazzo Italia. La missione dell'Expo ha visto, infatti, l’investimento di 4,5 milioni da parte della Regione Lazio. Tra le tante curiosità e innovazioni presenti nel nostro stand, sarà possibile sfogliare virtualmente la mappa alla scoperta delle eccellenze e dei luoghi ricchi di fascino della regione: qui, gli oltre venti milioni di visitatori previsti, potranno scoprire i prodotti agroalimentari e enogastronomici con schede apposite e la geolocalizzazione degli stessi prodotti.Una grande opportunità di promozione del territorio e di rilancio per la nostra economia e la Regione Lazio vuole sostenere le nostre imprese per sfruttare a pieno queste possibilità. L’obiettivo è quello sviluppare l’innovazione agroalimentare per intercettare i flussi turistici promuovendo il made in Lazio».

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

Articoli più letti questo mese

Articoli più letti questa settimana

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito