il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Tecnologia ::> Fiuggi-Anagni, interrogazione parlamentare su messa in sicurezza dell’Anticolana dell’on. Pilozzi (PD)

Fiuggi-Anagni, interrogazione parlamentare su messa in sicurezza dell’Anticolana dell’on. Pilozzi (PD)

  • PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

ROMA - «Un intervento immediato di ripristino e messa in sicurezza della Strada Anticolana tra il casello autostradale di Anagni fino a Fiuggi, è quello che ho chiesto al Ministro dei Trasporti con una interrogazione presentata oggi», si legge in una nota di Nazzareno Pilozzi, deputato PD.
Questa importante arteria stradale ha conosciuto un progressivo degrado strutturale, degrado che oggi ha raggiunto e ampiamente superato i tollerabili livelli di guardia con incidenti oramai quotidiani e spesso, purtroppo, anche mortali. «Ho chiesto al Ministero di intervenire poiché l'Ente preposto alla manutenzione, la società regionale ASTRAL, pur avendo segnalato l'esigenza di un pronto intervento di manutenzione e predisposto appositi studi tecnici, non è assolutamente in grado di provvedere agli interventi necessari alla messa in sicurezza complessiva della strada in assenza di risorse economiche aggiuntive», continua Pilozzi.
Sono migliaia gli automobilisti che ogni giorno percorrono la 155 e che oggi, a causa della disgregazione del manto stradale, che non viene interessato da una manutenzione straordinaria da numerosi anni, della mancata manutenzione della segnaletica e dei numerosi svincoli lungo il percorso, corrono concreti rischi percorrendo l'arteria stradale.
I tecnici della Provincia di Frosinone, consapevoli della situazione, hanno addirittura paventato il rischio di chiusura di alcuni tratti oramai particolarmente pericolosi della strada. Ciò avrebbe delle devastanti ripercussioni sull'economia del territorio, atteso che il collegamento è essenziale sia d'inverno che d'estate, per accedere alle stazioni sciistiche sui Monti Ernici e Simbruini e al Polo termale di Fiuggi nonché alle tante realtà commerciali e industriali che ancora resistono, nonostante la crisi economica, sul comprensorio in questione», ha concluso Pilozzi.


Il testo completo dell'interrogazione a risposta scritta presentata dall'on. Pilozzi:


Al Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti

Per sapere

Premesso che:

la Strada Regionale 155 racc. per Fiuggi, ex Strada statale 155 racc. Fiuggi, conosciuta anche come Strada Anticolana, è una importante arteria stradale che collega il casello autostradale di Anagni (FR), sulla A1 Roma - Napoli, con la cittadina termale di Fiuggi;

il collegamento viario venne inaugurato nell'anno 1953 per consentire lo sviluppo economico e industriale dell'intera area del comprensorio di Anagni nonché della importante città di Fiuggi;

con decreto legislativo n. 112 del 1998, la SS 155 per Fiuggi venne trasformata in strada regionale e la gestione trasferita alla Regione Lazio. Il collegamento è oggi gestito dalla società regionale ASTRAL;

la presenza dell'Anticolana, ha consentito nel corso degli anni un importante sviluppo turistico del Polo termale di Fiuggi, meta nel corso degli anni di milioni di turisti e che, ancora nel 2014, ha raggiunto la ragguardevole cifra di circa 700.000 presenze presso gli stabilimenti termali utilizzando principalmente il collegamento della SS 155;

nel corso degli ultimi anni, la Strada regionale 155 ha conosciuto un progressivo degrado strutturale, anche in seguito al taglio dei fondi nazionali e regionali volti alla manutenzione stradale, degrado che oggi ha raggiunto e ampiamente superato i tollerabili livelli di guardia;

l'inesorabile disgregazione del manto stradale, che non viene interessato da una manutenzione straordinaria da numerosi anni, la mancata manutenzione della segnaletica e dei numerosi svincoli lungo il percorso, vista la presenza di diversi Paesi, rendono oggi la SS 155 per Fiuggi, nel tratto tra lo svincolo autostradale di Anagni e Fiuggi, una delle strade più pericolose dell'intero comprensorio regionale;

tale è la pericolosità della strada, che per la sua natura si presta ad uno scorrimento veloce, che negli ultimi anni il numero degli incidenti gravi è enormemente aumentato, l'ultimo in ordine di tempo solo nei giorni scorsi come riportano le cronache locali,  e numerosi sono stati purtroppo gli incidenti mortali;

oggi la SS 155 Anticolana richiede dunque urgentissimi interventi di manutenzione straordinaria volti a recuperare e ripristinare il manto stradale, la segnaletica orizzontale e verticale e i numerosi svincoli che lo caratterizzano, anche in considerazione del fatto che, nella prossima primavera, un tratto della SS 155 sarà attraversato dal Giro d'Italia;

l'Ente preposto alla manutenzione, la società regionale ASTRAL, a causa dei numerosi tagli nazionali e regionali ai Fondi destinati alla manutenzione, pur avendo segnalato l'esigenza di un pronto intervento di manutenzione e predisposto appositi studi tecnici, non risulta assolutamente in grado di provvedere agli interventi necessari alla messa in sicurezza complessiva della strada in assenza di risorse economiche aggiuntive;

con i pochi fondi a disposizione, l'Astral ha programmato lavori di manutenzione straordinaria di alcuni tratti di una galleria nel territorio del Comune di Acuto, lavori in grave ritardo di esecuzione e, in ogni caso, insufficienti a mettere in sicurezza il tratto stradale in assenza di un complessivo e organico intervento;

inoltre, a quanto risulta all'interrogante, la Provincia di Frosinone, persistendo tali rischi per l'incolumità dei cittadini, ha addirittura paventato il rischio di chiusura di alcuni tratti oramai particolarmente pericolosi dell'arteria stradale. Ciò avrebbe delle devastanti ripercussioni sull'economia del territorio, atteso che il collegamento è essenziale sia d'inverno che d'estate, per accedere alle stazioni sciistiche sui Monti Ernici e Simbruini e al Polo termale di Fiuggi nonché alle tante realtà commerciali e industriali che ancora persistono, nonostante la crisi economica, sul comprensorio in questione;

i cittadini e le Amministrazioni delle città del comprensorio esprimono quotidianamente profonda preoccupazione circa lo stato dell'arteria stradale e le conseguenze sull'incolumità delle persone;

la gravità della situazione citata, che nella realtà quotidiana delle migliaia di persone che quotidianamente la percorrono è ancora più grave di come un atto parlamentare riesca a descriverla, richiede dunque l'utilizzo di Fondi straordinari che consentano la messa in sicurezza dell'arteria stradale citata;


Se è a conoscenza del gravissimo stato di degrado della Strada regionale 155 Racc. per Fiuggi, già Strada Statale 155 Racc. per Fiuggi e se non ritenga opportuno, alla luce dei fatti descritti, disporre l'utilizzo di fondi straordinari al fine di mettere in condizione l'Ente gestore, la società ASTRAL SPA, di intervenire per evitare il ripetersi di gravi incidente stradali.


On. Nazzareno Pilozzi



Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito