il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Tecnologia ::> Frosinone, l’associazione Codici lancia una Class Action contro Acea ATO5, richiesti 30 milioni

Frosinone, l’associazione Codici lancia una Class Action contro Acea ATO5, richiesti 30 milioni

  • PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

FROSINONE –  Oggi l’Associazione CODICI ha lanciato l’azione collettiva contro il gestore del servizio idrico nella provincia di Frosinone, Acea Ato 5.
La class action ha l’obiettivo di far ottenere agli utenti della zona un risarcimento per i disservizi subiti e le violazioni in materia contrattuale nonchè sugli importi relativi alle partite pregresse 2006-2012. La presentazione ai cittadini e alla stampa è avvenuta oggi, giovedì 12 marzo, presso la sede dello sportello Codici di Frosinone, Via Mascagni 95 (III Municipio). «La necessità di avviare questa azione nasce da tutti i disservizi subiti dalla popolazione nella zona di Frosinone negli ultimi anni ai quali la società non ha mai prestato la giusta attenzione. A partire dal nolo del contatore e dal minimo impegnato non dovuto, fino agli aumenti tariffari a seguito delle approvazioni dell’autorità d’ambito», dichiarano Ivano Giacomelli, Segretario Nazionale CODICI e Luigi Gabriele Responsabile Affari Istituzionali CODICI.
«Con la class action vogliamo ottenere un risarcimento che secondo la nostra stima sarà di 30 milioni di euro», aggiungono.
Alla conferenza ha partecipato anche il Responsabile dell'ufficio legale di CODICI, l'avv. Carmine Laurenzano.
Il termine per presentare l’adesione è del 30 giugno 2015. Per partecipare è necessario scaricare il modulo class action acea ato 5 sul sito www.codici.org.
Lo sportello di Ceprano in Via Bixio 6, è a disposizione per ricevere l'assistenza necessaria.
La sede è aperta il martedì, giovedì e venerdì dalle ore 9.00 alle 12.00, dalle 15,30 alle 18,30 e il sabato dalle 9.00 alle 12.00.
È possibile contattare lo sportello anche telefonicamente allo 0775/950574 o al 327/5576738 oppure scrivendo a sportello.ceprano@codici.org.

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

Articoli più letti questo mese

Articoli più letti questa settimana

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito