Filettino, a Sellari replica De Meis: «Su Campo Staffi chiacchiere a danno dell’immagine del paese»

Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

FILETTINO - Dopo l'intervento del consigliere di opposizione Luca Sellari circa il fallimento della stagione sciistica di Campo Staffi, non è mancata una forte replica del Sindaco di Filettino Paolo De Meis. «Credo davvero, che non ci sia niente di più triste che fare esclusivamente delle chiacchiere messe ad arte per mistificare la realtà -afferma De Meis-. Quest'Amministrazione dal suo insediamento si è posta un chiaro obiettivo, rimettere in moto la stazione sciistica di Campo Staffi, che rappresenta il volano economico del paese e che ricordiamo sotto la gestione dell'ex Sindaco Sellari rimase ferma senza che si facessero le manutenzioni. Allora si pensava al Principato e Campo Staffi non era importante. A quel disgraziato periodo ha fatto seguito il commissariamento, con un blocco ulteriore dovuto all'impossibilità d'investire. Abbiamo fatto un grande lavoro, che quest'anno sarebbe proseguito con un altra conquista quella dell'apertura della seggiovia biposto del Ceraso, nella realizzazione dell'elettrodo e della cabina di trasformazione. Purtroppo si è perso tempo, la Regione Lazio aveva garantito che nel bilancio avrebbe inserito il contributo di circa 300 mila euro per tale lavoro, ma così non è stato, pertanto quest'Amministrazione non volendo perdere tempo ulteriore, si è attività immediatamente accendendo un mutuo presso la Cassa Depositi e Prestiti, successivamente l'affidamento secondo procedura ad una ditta. A causa del mal tempo con una temperatura sotto zero, i lavori lo scorso 27 dicembre si sono fermati, e la mancanza di neve ha contributo ad una carente stagione.
Ora che Sellari faccia il paragone che anche Campo Catino vive la stessa situazione di Campo Staffi, eppure ha aperto i suoi impianti è patetico. Di certo chi gestisce gli impianti di Campo Staffi non è uno sprovveduto e non si prende responsabilità di rischio per gli utenti, a causa del manto nevoso affiorano le pietre che possono creare incidenti, e possono rovinare gli sci cosa che è successa a Campo Catino con tante lamentele degli appassionati. Parla inoltre dei servizi carenti, del parcheggio non pulito e delle lamentele dei commercianti che hanno li attività. Credo che essendo lui un amministratore farebbe bene prima d'intervenire ad informarsi. La pulizia spetta alla Provincia, che purtroppo ha dimostrato di avere insufficienti risorse per intervenire, pertanto il Comune avrà a breve un incontro in Provincia per attuare un accordo da noi proposto e cioè, la messa a disposizione da parte dell'Ente Provinciale del mezzo di cui il Comune di Filettino pagherà l'autista ed il rifornimento.
Sui commercianti mi preme esternare la mia grande delusione, perché loro dovrebbero essere i primi protagonisti del rilancio dell'attività sciistica,  a promuovere gli impianti, ad aderire ad iniziative ed altro, invece non fanno assolutamente nulla, sollevano critiche e chiacchiere alimentando una falsa immagine, procurando danni enormi alla collettività e a loro stessi è come dire secondo la saggezza popolare che "il frate che parla male del suo convento non è un buon frate".  Nel mentre abbiamo predisposto l'illuminazione notturna per lo snowboard. Quest'Amministrazione -conclude il Sindaco De Meis- sta lavorando con determinazione, la realtà è sotto gli occhi di tutti, e di certo non saranno le chiacchiere fantasiose di Sellari e del suo seguito a farci desistere dal nostro impegno verso la cittadinanza di Filettino».

Share

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito