il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Tecnologia ::> Paliano, scade il mandato triennale del primo Consiglio Comunale dei Giovani: un bilancio

Paliano, scade il mandato triennale del primo Consiglio Comunale dei Giovani: un bilancio

  • PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

PALIANO - In scadenza il mandato triennale del primo Consiglio Comunale dei Giovani di Paliano, che termina ufficialmente la propria attività il prossimo 17 giugno. Il gruppo – dopo un anno e mezzo circa di incontri preliminari – si è costituito a seguito dell'elezione da parte di votanti tra i 15 e i 25 anni. La lista aspirante era unica e contava dodici componenti, della stessa età dei votanti. Scopo principe, quello di favorire la partecipazione dei giovani alla vita politica, attraverso una programmazione delle politiche giovanili orchestrata in collaborazione con il Consiglio Comunale.

Gli eletti al CCG non provenivano da particolari strutture partitiche. Si è cercato, piuttosto, di riunire figure dalle diverse inclinazioni, in questo senso. I consiglieri sono stati, però, impegnati in altre organizzazioni e istituzioni che hanno lavorato e lavorano per il territorio. Dai progetti culturali all'ambiente, i ragazzi del CCG hanno cercato di investire energie nelle diverse realtà attive nel paese e non. A seguito di finanziamenti regionali, è stato possibile realizzare numerose attività nell’arco dei tre anni. Una delle più significative rimane quella svolta in occasione delle celebrazioni per la festa della Repubblica del 2012. I consiglieri hanno condotto un'inchiesta sull'art. 3 della Costituzione e hanno bandito un concorso che ha premiato la giovane autrice di un quadro.
Da ricordare anche la mostra d’arte (pittura, scultura, fotografia) allestita nel luglio dello stesso anno in un locale in Via Moele Tosi. Sempre nell'estate 2012 è stata sperimentata con successo l'esperienza della manifestazione «Sportivamente insieme», tornei sportivi che hanno visto la realizzazione di una seconda edizione altrettanto partecipata nell’estate 2013.
La riuscita dell'evento è stata determinata dagli sforzi congiunti dei consiglieri e di altri gruppi: dal Gps Paliano (Gruppo Giovanni Paolo II) alla GiovaniCri Paliano, hanno contribuito all'organizzazione anche la Protezione Civile Paliano Vrs, Alfieri Sport e l'Associazione calcistica ASD Nuova Paliano. La mostra in via Moele Tosi non è stata l’unica organizzata dal gruppo. Un’altra esposizione (Click The Snow) esponeva gli scatti migliori realizzati durante l’eccezionale nevicata del febbraio 2012. Hanno partecipato quaranta persone circa, per un complessivo di quasi ottanta foto. I consiglieri hanno voluto accordare estrema importanza alla collaborazione con le strutture giovanili e non presenti sul territorio.
Da ricordare i contatti ripetuti con Generazioni Moderne, l'associazione con sede a Roma che riunisce varie realtà, Consigli giovanili compresi. Il CCG di Paliano è stato uno dei pochi ad aver ottenuto un finanziamento regionale per l'annualità 2013/14, per un progetto che accoglieva al suo interno molteplici attività. Sono stati organizzati corsi gratuiti grazie alla professionalità di ragazzi palianesi Marcello Collalto, Elisa Pacciani, Marilena Secci e William Simon Callipi. Non solo palianesi, invece, erano i circa 100 partecipanti. Un’iniziativa che ha permesso, dunque, di offrire un servizio al paese, proprio a partire dalla valorizzazione delle risorse del paese stesso.
«Ringraziamo l'amministrazione uscente per la collaborazione, nella persona di Simone Marucci, ex assessore alla cultura e tutti coloro che a vario titolo hanno contribuito a rendere questa esperienza interessante e riuscita. Salutiamo, inoltre, la nuova amministrazione e auspichiamo un rinnovo dell’ente al fine di rafforzare l’attività dei giovani nella futura programmazione delle politiche giovanili», così la presidentessa del CCG Francesca Secci.
Concludono all’unisono il vicepresidente e il segretario, Viviana Minori ed Enrica Cellitti: «l’esperienza è stata per noi motivo di crescita personale e civile. Il gruppo ha avuto iniziali difficoltà nel trovare riconoscimento dall’esterno, soprattutto tra i giovani. Ostacoli in parte imputabili al carattere inedito della cosa per Paliano. Ma attraverso un costante impegno il Consiglio è riuscito nel suo intento. Invitiamo, quindi, tutti coloro che hanno a cuore l’impegno per un paese migliore a raccogliere il testimone e a portare avanti quanto da noi costruito negli anni».

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

Articoli più letti questo mese

Articoli più letti questa settimana

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito