il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Tecnologia ::> Dalla Regione Lazio 8 milioni per 13 interventi sulle strade della provincia di Frosinone

Dalla Regione Lazio 8 milioni per 13 interventi sulle strade della provincia di Frosinone

  • PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

ROMA - Sono stati finanziati e verranno realizzati a breve 13 interventi sulle principali arterie gestite dall’Astral in Provincia di Frosinone per la messa in sicurezza delle strade. Tra gli interventi più rilevanti per l’area del Nord Ciociaria, segnaliamo gli interventi di rifacimento stradale della ex-SS 155 (Strada Regionale di Fiuggi) tra Fiuggi e Serrone, il rifacimento di una paratia sulla stessa arteria nel Comune di Trivigliano; la messa in sicurezza del tratto della Monti Lepini (ex-SS 156) tra Fiuggi e Alatri nel tratto interressato da smottamenti e il rifacimento del manto stradale della Casilina tra i comuni di Anagni e Colleferro.

Complessivamente, si tratta in un impegno finanziario da parte della Regione Lazio di oltre ventisei milioni di euro per la messa in sicurezza delle strade regionali. Attraverso Astral Spa (Azienda Strade Lazio), le Regione ha predisposto un ‘Pacchetto infrastrutture’ sulle strade di competenza regionale attraverso un Piano Straordinario delle Esigenze per interventi dovuti alla  mancata manutenzione degli anni passati e aggravati anche dai danni causati dal maltempo. L’eccezionalità delle piogge dei mesi scorsi, infatti, ha seriamente compromesso la percorribilità in alcune arterie regionali dove si è evitata la chiusura delle stesse grazie a uno sforzo comune tra Astral  Spa,  Province del Lazio e Polizia Stradale, mentre in altre arterie si è dovuto procedere ad interdizioni di traffico e restringimenti a seguito di smottamenti e frane.
Un impegno di 26,6 milioni di euro per 47 interventi su oltre 100 km totali di Strade Regionali, dislocati su quasi tutta la rete viaria regionale, che hanno l’obiettivo di ripristinare la sede viaria dove è stata particolarmente danneggiata e di mettere in sicurezza i movimenti franosi con varie tipologie di rafforzamento. In particolare, saranno 15 gli interventi sulle strade in provincia di Roma (36,45 km), 13 nella provincia di Frosinone (15,8 km), 10 in provincia di Rieti (12 km), 5 in provincia di Latina (19,10 km) e 4 in provincia di Viterbo (19,6 km).
Nello specifico, saranno 13 gli interventi programmati sulle strade della provincia di Frosinone:
•    S.R. Maria e Isola Casamari (ex SS 214): 2 milioni di euro per il ripristino del piano viabile della strada regionale dal km 11+700 al km 12+500, dal km 14+500 al km 15+000, dal km 15+600 al km 16+000, dal km 16+400 al km 18+500, dal km 19+900 al km 20+400, dal km 22+000 al km 26+000 in entrambe le direzioni di marcia.
•    SR 630 “AUSONIA”: 1, 2 milioni per lavori di rifacimento della pavimentazione stradale nei tratti più degradati dall'innesto con la SR 6 Casilina al Km 30+800 circa.
•    S.R. dei Monti Lepini ex S.S. n. 156: 500mila euro per lavori urgenti di messa in sicurezza del rilevato stradale tra il km 10+400 e il km 11+300 circa, a seguito di smottamenti e frane.
•    Intervento di somma urgenza per allagamento della S.R. 214 Maria e Isola Casamari dal km 2+100 al km 2+500 carreggiata direzione Ferentino: 184.477,98 euro per lavori di ripristino della funzionalità del sistema di smaltimento delle acque meteoriche.
•    SR Valle del Liri (ex SS 82): 100mila euro per il consolidamento frana al km 51+040 nel comune di Sora;
•    S.R. della Vandra (ex SS 627): 200mila euro per il consolidamento frane al km 39+550 e al km 44+700 nel comune di Vallerotonda.
•    SSV SORA CASSINO (ex SS 509): 1,5 milioni di euro per il ripristino del piano viabile in alcuni tratti della strada regionale dal km 21+400 al km 34+800.
•    SR 82 Valle del Liri (ex SS 82): 200mila euro per il consolidamento frane al km 90+300 e al km 91+600 nel comune di San Giovanni Incarico;
•    S.R. DI FIUGGI (ex SS 155): 560mila euro per interventi urgenti per il consolidamento del piano viabile tra il km 20+000 e il km 22+000, tramite la realizzazione di una paratia di contenimento, nel comune di Trivigliano e 440mila euro per interventi urgenti per il ripristino delle condizioni di sicurezza tra il km 25+500 e il km 44+200 in varie tratte, tra i Comuni di Fiuggi e Serrone, attraverso il rifacimento della pavimentazione stradale fortemente degradata.
•    S.R. CASILINA (ex SS 6): 500 mila euro per la riparazione del piano viabile in varie tratte dal km 55+000 al km 72+000, tra i comuni di Colleferro e Anagni, attraverso il rifacimento del piano stradale.
•    S.R. SUBLACENSE (ex SS 411): 300mila euro per un intervento urgente di consolidamento della scarpata al km 47+000 nel comune di Guarcino e ripristino funzionalità muro di contenimento.
•    SSV SORA CASSINO (ex SS 509): 400mila euro per il ripristino piano viabile Svincolo di Belmonte Castello nel tratto tra il km 28+500 e il km 29+000 e 300mila euro per il rafforzamento corticale della scarpata nel tratto tra il km 31+550 e il km 31+800, direzione Sora.

La rete viaria regionale gestita da ASTRAL Spa si sviluppa per circa 1.500 Km ereditati dall’Anas dall’ottobre 2011 in applicazione della Legge Bassanini (L. 59/97) e del successivo Decreto legislativo 112/98, in base ai quali la maggior parte delle strade statali sono state trasferite al demanio delle Regioni o delle Province. Al trasferimento di una rilevante porzione della rete stradale statale dall’ANAS si sommano altri tratti stradali di nuova costruzione, come la Strada Regionale “Maria e Isola Casamari”, detta Superstrada Sora-Frosinone, realizzata dalla stessa Astral Spa o dalla Regione Lazio.
Per la realizzazione degli interventi pianificati saranno banditi dei micro appalti, funzionali alla realizzazione delle opere, in modo da offrire respiro a tante piccole e medie imprese che hanno sofferto la crisi delle commesse pubbliche e la flessione degli investimenti pubblici in infrastrutture. Un intervento lungamente atteso poiché, a causa della drastica riduzione delle risorse finanziarie disponibili, si è venuta a determinare una radicale riduzione degli interventi di manutenzione straordinaria che nel corso degli anni ha indebolito seriamente la sovrastruttura stradale, quindi la portanza della fondazione,  soprattutto in quelle arterie a maggior transito veicolare.
Durante il verificarsi degli eventi meteorologici e nei giorni successivi, il personale tecnico di Astral  Spa ha provveduto ad effettuare una serie di controlli su tutta le rete viaria, evidenziando le situazioni più critiche e che necessitavano di un intervento immediato. Tenuto conto della limitata disponibilità finanziaria, l’Area Tecnica di Astral ha sviluppato una serie di progetti tentando di massimizzare il rapporto durabilità/costo, con l’obiettivo di garantire la percorribilità di quelle arterie particolarmente danneggiate dagli eventi piovosi eccezionali.
Gli interventi pianificati sono necessari a garantire nel breve periodo la percorribilità sulle suddette arterie, mentre sarà possibile raggiungere un graduale innalzamento dello standard qualitativo della rete viaria regionale, nel medio lungo periodo, con l’attuazione di una manutenzione straordinaria programmata.
Grazie alle risorse stanziate dalla Regione si interviene inoltre ai fini della prevenzione e della riduzione del tasso di incidentalità sulle strade regionali. La sicurezza sulle strade, infatti, deve essere un obiettivo comune a tutte le pubbliche amministrazioni, come richiesto in più occasioni anche dall’Onu e dalla Ue. Le statistiche indicano che il numero delle vittime della strada rimane inaccettabile, anche in una regione come il Lazio, dove il costo sociale degli incidenti su tutte le arterie è ancora troppo alto.



Ultimo aggiornamento Mercoledì 07 Maggio 2014 12:50

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito