il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Tecnologia ::> Acuto, un riepilogo di fine anno sulle opere pubbliche: ambiente in primo piano

Acuto, un riepilogo di fine anno sulle opere pubbliche: ambiente in primo piano

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

ACUTO - In occasione dell’inizio del nuovo anno andiamo a curiosare sugli interventi previsti per quanto riguarda la realizzazione delle opere pubbliche sul territorio comunale, incentrate soprattutto su interventi di riqualificazione ambientale, ma anche del centro abitato e degli edifici pubblici.
È in fase di completamento la risistemazione della fermata Cotral della Stazione di Acuto, mentre è stato approvata dal GAL Ernici Simbruini la concessione di un ulteriore contributo Europeo per la riqualificazione del sentiero Cesa Rotonda. Il progetto approvato prevede la sistemazione del tratto di sentiero a lato della pineta presso il Cimitero, oltre alla collocazione di un tratto di guard-rail lungo la strada Volubro Suso.
Lungo il sentiero Cesa Rotonda saranno inoltre collocate o riparate le staccionate, le bacheche, i leggii informativi, le panchine. Verrà inoltre realizzata un’opera di pulizia e sistemazione del percorso.
«Questo intervento vuole essere un ulteriore passo nella riqualificazione e valorizzazione della nostra montagna, avviata con gli interventi già realizzati negli anni passati lungo la strada e nell’area Volubro Suso e con l’intervento, tuttora in corso, di rinaturalizzazione forestale delle aree ex-rimboschimento», commenta il sindaco Augusto Agostini.
L’intervento di rinaturalizzazione è finalizzato a ridurre il rischio di incendio e consiste nel diradamento del bosco di origine artificiale, dove prevalgono le essenze resinose, per favorire la rinaturalizzazione e l’incremento delle specie autoctone.
Sul fronte degli interventi relativi all’ambiente è da segnalare l’inizio dei lavori di sistemazione idraulica del Fosso delle Frattucce, più volte negli anni passati causa di pericolosi fenomeni di esondazione ed erosione con danni rilevanti ai terreni ed alle strutture ad esso adiacenti.
Il progetto, approvato dalla Giunta Comunale nel 2012, prevede interventi in tre tratti del fosso: a ridosso dell’abitato di Acuto, a cavallo della intersezione con la SP 157 e su gran parte del tratto a valle della superstrada Anticolana. Gli interventi prevedono la pulizia dell’alveo e la riprofilatura del fondo e mirano a favorire il deflusso delle acque lungo le sponde: a seconda del tratto saranno realizzate con scogliere,  briglie ciclopiche, gabbionate o scatolari in cemento armato.
Sono stati inoltre appaltati i lavori di completamento della pubblica illuminazione della circonvallazione. Sarà realizzata anche la sostituzione dei lampioni laterali di piazza Dante per portare a conclusione il completo rifacimento della illuminazione di questa piazza dopo gli interventi realizzati negli anni passati.
Appaltati anche i lavori di installazione degli impianti di videosorveglianza a protezione del Comune e di altri edifici pubblici.
Saranno appaltati entro il mese di febbraio i lavori di messa in sicurezza della Scuola dell’Infanzia: il progetto del Comune di Acuto è risultato infatti tra gli 8 finanziati nella provincia di Frosinone (42 in tutto il Lazio) per gli interventi previsti dal «Decreto del Fare» varato dal Governo per rilanciare le opere pubbliche.
Nel quartiere di Casenuove, infine, sono in corso di realizzazione altri lavori di riqualificazione, ed è prevista a breve la conclusione dei lavori di realizzazione della struttura sportiva coperta.

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

Articoli più letti questo mese

Articoli più letti questa settimana

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito