il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Tecnologia ::> Felli sulla sicurezza della superstrada Anticolana: «Attendiamo interventi garantiti su SR 156»

Felli sulla sicurezza della superstrada Anticolana: «Attendiamo interventi garantiti su SR 156»

  • PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

PIGLIO - Il Consigliere Provinciale Mario Felli, da ormai 3 anni sta portando avanti una battaglia, per cercare di concretizzare seri interventi per la messa in sicurezza della superstrada Anticolana, scenario di numerosi incidenti anche mortali, che collega il casello autostradale Anagni-Fiuggi alla cittadina termale,sollecitando ancora una volta le autorità preposte ossia la Provincia, il Prefetto e l'Astral. «Nel contesto territoriale dei Comuni di Fiuggi, Acuto, Piglio, Serrone, Paliano ed Anagni assume grande importanza la S.R. 156 racc. “raccordo di Fiuggi” nota come Anticolana, -scrive Felli-  ritenuta, purtroppo, una delle superstrade più pericolose sul territorio nazionale per l’elevato numero di incidenti, la cui causa è da attribuire alla eccessiva velocità, alla guida scorretta, alle caratteristiche plano-altimetriche ed, infine, alla carenza di illuminazione notturna e di idonea segnaletica verticale ed orizzontale.
Negli ultimi mesi diversi incroci ivi esistenti sono stati teatri di gravissimi incidenti.Con mia missiva del 18.09.2010 avanzai , unitamente ai Sindaci dei Comuni di Fiuggi, Acuto, Piglio, Serrone e Paliano, richiesta di immediata esecuzione di quanto necessario per il miglioramento della sicurezza e della viabilità  del menzionato tratto ed in particolare di attivare, in prossimità sia degli incroci che degli accessi ai Comuni di Paliano, Piglio ed Acuto, adeguata illuminazione e segnaletica stradale (sia orizzontale che verticale) nonché di realizzare idonee rotatorie, chicanes artificiali e strisce "rallenta-traffico" dirette a garantire, soprattutto nelle ore serali, una migliore e più sicura viabilità e visibilità. La soc. ASTRAL (gestore stradale)  in data 23.12.2010, ha riscontrato la citata lettera comunicando l’inserimento, nella proposta di "Programmazione Triennale degli interventi 2011-2013” da presentare alla Regione Lazio per il finanziamento delle opere, di una serie di interventi volti ad implementare la sicurezza stradale attraverso nuova segnaletica verticale ed orizzontale negli incroci più pericolosi nonché nuova segnaletica luminosa (LED, lampeggiante, occhi di gatto, ecc.). Successivamente, in data 18.10.2011 e 9.1.2012, ho inviato altre missive chiedendo notizie in merito agli interventi programmati  ed invitando, nuovamente, la soc. ASTRAL e la Provincia di Frosinone a dotare di adeguate rotatorie gli incroci più pericolosi. Poiché ad oggi non ho ricevuto alcuna risposta, -conclude Mario Felli- con la presente invito, per l’ennesima volta, chi di competenza a riscontrare la presente missiva nonché a convocare immediatamente un tavolo tecnico di lavoro al fine di valutare ed attuare
i rimedi idonei ed efficaci (allo stato non più procrastinabili) per salvaguardare concretamente e fattivamente l’incolumità dell’intera collettività e per creare le condizioni per una guida sicura».

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

Articoli più letti questo mese

Articoli più letti questa settimana

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito