il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Tecnologia ::> Fiuggi, l’amministrazione a Nieri: «Inopportuni e imprecisi i rilievi sul nuovo Centro Congressi»

Fiuggi, l’amministrazione a Nieri: «Inopportuni e imprecisi i rilievi sul nuovo Centro Congressi»

  • PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

FIUGGI - Botta e risposta tra il consigliere regionale di Sinistra Ecologia e Libertà on. Luigi Nieri e l’amministrazione fiuggina guidata dal sindaco Fabrizio Martini sul nuovo Centro Congressi. Nella giornata di ieri Nieri aveva contestato le modalità scelte per realizzarlo accusando l’amministrazione di aver «cambiato le carte in tavola» con la variante al Piano Regolatore la localizzazione del centro «in una zona vincolata dal punto di vista ambientale e idrogeologico, collocata ad appena 80 metri dal limite della Zona di Protezione e rispetto delle sorgenti dell’Acqua Oligominerale Fiuggi e a circa 150 metri dal Sito d’importanza Comunitaria “Castagneti di Fiuggi”». Secondo Nieri, si tratta di «Un vero e proprio controsenso. Il centro dovrebbe potenziare la vocazione turistica di questo territorio. L’impatto ambientale e le conseguenze di questo intervento sul fragile equilibrio delle sorgenti oligominerali, potrebbe generare un effetto contrario. Il tutto avviene, oltretutto, senza che sia stata effettuata un’apposita valutazione di impatto ambientale (né Vas né Via sono state effettuate) – aggiunge Nieri. Nel progetto, inoltre, non sarebbero previsti parcheggi, proprio perché incompatibili con i vincoli presenti. Che senso ha, dunque, realizzare una struttura che dovrebbe attrarre turismo se manca poi l’accessibilità?»
Come consigliere regionale Nieri ha dunque chiesto alla presidente Renata Polverini di non autorizzare il nuovo progetto nella conferenza dei servizi prevista per il 27 novembre prossimo.
Secca la replica di Fiuggi Unita, che in una nota illustra la posizione dell’amministrazione comunale: «L’Amministrazione Comunale, tenuto conto della crisi gravissima che colpisce anche la nostra città e della necessità di non disperdere come avvenuto in passato le risorse nuovamente reperite presso i livelli istituzionali superiori, ha avanzato una proposta tecnica esecutiva ed immediatamente cantierabile per la realizzazione di una struttura congressuale di qualità utile a Fiuggi ed a tutto il territorio circostante. Nel farlo si è tenuto conto di molti aspetti inclusi tutela dell'ambiente, efficacia dell'intervento e corretto utilizzo dei fondi a disposizione», spiegano da piazza Trento e Trieste.
«I rilievi mossi dall'On.le Nieri appaiono inopportuni ed imprecisi. In merito a tutti gli aspetti tecnici sollevati con approssimazione, essi sono stati oggetto di analisi approfondita e saranno nuovamente esposti con massima trasparenza nella conferenza di servizi appositamente convocata per il prossimo 27 Novembre.
In merito alla questione politica, unica di legittima competenza dell'On.le Nieri, l'Amministrazione è disponibile da sempre ad incontri specifici con esponenti Provinciali e Regionali, lontano da qualsiasi strumentalizzazione, per discutere la questione con la serietà indispensabile. Incontrare i livelli istituzionali superiori può essere  anche l'occasione per riflettere sull'accordo di programma che riguarda le Terme di Fiuggi, di cui l'On.le Nieri è stato artefice ed attuatore, che certamente merita una riflessione attenta ed una revisione sostanziale».

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito