il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Tecnologia ::> Acuto, successo per la festa AVIS; domenica la gara «Una corsa per la vita», lunedì 13 la donazione del sangue

Acuto, successo per la festa AVIS; domenica la gara «Una corsa per la vita», lunedì 13 la donazione del sangue

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

 

ACUTO - Ha fatto registrare un ottimo risultato la V edizione della Festa dell’Avis di Acuto «Dono per la vita, musica dell’anima»: molte centinaia le persone che hanno preso parte alla serata organizzata presso il cortile delle scuole dai volontari per sensibilizzare e dare visibilità al tema della donazione di sangue. L’evento, possibile grazie alla collaborazione dell’Associazione Compl8 e dell’Unitalsi, (e in particolare ai ragazzi del gruppo «Artisti per Caso»), ha attratto un folto pubblico. Tanta musica e divertimento, ma anche gli interventi di due medici d’eccezione: Pierluigi Pompili e Emanuela Pilozzi hanno approfondito diversi aspetti legati al tema della donazione del sangue da un punto di vista scientifico. Fondamentale per gli organizzatori, infatti, era contribuire anche da un punto di vista culturale alla diffusione della cultura della donazione del sangue.

E proprio mattina di lunedì 13, presso il salone delle Suore, a partire dalle ore 8:00 è in programma la donazione, che si spera possa raccogliere un numero di adesioni sempre crescente.

Ma in programma c’è anche un’altra manifestazione targata Avis e giunta ormai alla sua IV edizione: «Una corsa per la vita», una gara podistica sulla distanza di 6 km che si snoderà per le vie del paese. Una festa di sport in mezzo alla gente per portare ovunque il messaggio dell’importanza della donazione.

La corsa è aperta a tutti, anche a chi vuole fare una semplice passeggiata non competitiva, e si svolgerà domenica 12 agosto alle ore 18, con partenza e arrivo dal borgo. Al termine, in concomitanza con la premiazione, ci sarà un rinfresco per tutti i partecipanti.

 

Ricordiamo alcune informazioni utili per la donazione:

 

Condizioni di base per il donatore:

Età: compresa tra 18 anni e i 60 anni, 65 anni (età massima per proseguire l'attività di donazione per i donatori periodici), con deroghe a giudizio del medico

Peso: Più di 50 Kg

Pulsazioni: comprese tra 50-100 battiti/min (anche con frequenza inferiore per chi pratica attività sportive)

Pressione arteriosa: tra 110 e 180 mm di mercurio (Sistolica o MASSIMA)

tra 60 e 100 mm di mercurio (Diastolica o MINIMA)

Stato di salute: Buono

Stile di vita: Nessun comportamento a rischio

Auto esclusione. E' doveroso autoescludersi per chi abbia nella storia personale: assunzione di droghe
alcolismo
rapporti sessuali ad alto rischio di trasmissione di malattie infettive (es. occasionali, promiscui, ...)
epatite o ittero
malattie veneree
positività per il test della sifilide (TPHA o VDRL)
positività per il test AIDS (anti-HIV 1)
positività per il test dell'epatite B (HBsAg)
positività per il test dell'epatite C (anti-HCV)
rapporti sessuali con persone nelle condizioni incluse nell'elenco
L'intervallo minimo tra una donazione di sangue intero e l'altra è di 90 giorni. La frequenza annua delle donazioni non deve essere superiore a 4 volte l'anno per gli uomini e 2 volte l'anno per le donne.

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

Articoli più letti questo mese

Articoli più letti questa settimana

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito