il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Tecnologia ::> Il Vajoscuro, cesanese della cantina Terenzi, medaglia d’argento a Spoleto; Proietto entusiasta

Il Vajoscuro, cesanese della cantina Terenzi, medaglia d’argento a Spoleto; Proietto entusiasta

  • PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

SERRONE - «È un motivo di orgoglio per tutti noi l’affermazione, ancora una volta, di un vino del nostro territorio in un importantissimo concorso enologico internazionale: la Selezione del Sindaco delle Città del Vino. Il Vajoscuro 2009, un Docg Cesanese riserva della cantina di Giovanni Terenzi, si è infatti aggiudicato la medaglia d’argento, regalando una gioia infinita ai produttori, in primo luogo, e a tutta Serrone».
Entusiasta come fosse un risultato sportivo il sindaco, Maurizio Proietto, spiega per quale motivo questo premio, più di altri, lo sente un po’ patrimonio collettivo: «Bisogna considerare – afferma Proietto – che la Selezione del Sindaco è l’unico concorso enologico internazionale che prevede la partecipazione congiunta dell’Azienda produttrice e del Comune in cui questa si trova, cioè Serrone. Un binomio, prodotto e territorio, su cui ho sempre creduto fermamente come chiave di volta della valorizzazione di questi territori sotto il profilo enogastronomico, oltre che culturale. E il fatto di avere vini di eccellenza, come il Vajoscuro di Giovanni Terenzi, non può che risultare un motivo di orgoglio, oltre che di promozione, per tutti noi».
Legame tra prodotto e territorio su cui anche l’Azienda agricola Giovanni Terenzi ha sempre investito, come conferma anche lo straordinario successo di partecipazione che ha avuto, nello scorso weekend, l’iniziativa delle cantine aperte, con oltre duecento persone giunte fin qui a conoscere da vicino gli ottimi vini nel meraviglioso contesto in cui è ubicata.
A completare il successo della Selezione del Sindaco, un altro prestigioso riconoscimento conquistato in questi giorni, ovvero il premio Golden Glass, assegnato da Slow Food of San Francisco Usa 2012 al Cesanese del Piglio Docg superiore Colle Forma, altro cavallo di razza della scuderia Terenzi.
«Anche se ad aiutare Giovanni ora ci sono i suoi tre figli: Armando, Pina e Maria - commenta il sindaco - è ancora lui che, insieme alla moglie Santa,  si occupa in prima persona dei circa 10 ettari di vigneti, che manda avanti con grossi sacrifici e tanto entusiasmo, mentre i figli seguono la produzione e la commercializzazione dei vini. Una bella realtà famigliare che è proprio grazie a soddisfazioni come questa che trova nuova carica per andare avanti sempre al massimo».
Il Vajoscuro è un Vino DOCG Riseva, dal colore rosso rubino carico estremamente corposo ed aromatico.

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito