il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Tecnologia ::> Anagni, assessore provinciale Quadrini visita scuole di II grado: c’è possibilità di risparmio su aule?

Anagni, assessore provinciale Quadrini visita scuole di II grado: c’è possibilità di risparmio su aule?

  • PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

ANAGNI - L’Assessore alla Pubblica Istruzione ed edilizia scolastica Gianluca Quadrini ha visitato nella mattinata di mercoledì, la scuola secondaria di secondo grado di Anagni, l'Istituto di Istruzione Superiore “Marconi”,  per discutere sui problemi della scuola stessa e sulla possibilità di mettere le aule dell’Ex Istituto d’Arte, attualmente in affitto, all’interno della sede centrale di proprietà con un risparmio di circa 100.000,00 euro l’anno. 
«Ringrazio la dirigente scolastica della scuola di Anagni Prof.ssa Patrizia Bottari per l’invito a rendermi conto di persona, insieme a lei, della fattibilità del progetto di accorpamento e trasferimento delle aule dell’artistico in sede. Con lei mi sono trattenuto per una mezz’ora a parlare dei problemi della scuola, sia logistici che tecnici, al fine di risolvere con lei il fatto che debba spostarsi su due sedi per amministrare la scuola ed il personale in genere ed  il problema dell’affitto, che costa alla Provincia circa 100.000 euro l’anno e potrebbe essere risparmiato. 
All’interno della sede centrale ci sono spazi a sufficienza che hanno bisogno di adeguamenti strutturali, il risparmio dell'affitto permetterebbe di trovare i fondi per la manutenzione ordinaria dello stabile di proprietà, così come previsto anche dal nuovo decreto Monti per il contenimento della spesa pubblica ed il risparmio degli affitti. 
Al primo posto ci deve essere la sicurezza dei nostri figli e del personale tutto della scuola e la garanzia della tutela dell’offerta formativa e poi le logiche del contenimento della spesa. 
A brevissimo manderò i tecnici della provincia dell’edilizia scolastica per verificare la fattibilità della cosa e programmare quindi, laddove fosse possibile intervenire, lavori di adeguamento al fine di poter mettere in atto tutte le procedure necessarie. 
Sono sicuro che con l’aiuto di tutti gli attori interessati e di tutte le realtà scolastiche coinvolte riusciremo a trovare le soluzioni giuste e per questo un ringraziamento di cuore al dirigente scolastico la preside prof.ssa Bottari che si è mostrata subito disponibile e soprattutto anche per la pazienza che lei ed il personale della scuola, non ultimo gli alunni, stanno usando nei confronti della Provincia per l’attesa dei lavori di manutenzione straordinaria che presto si faranno proprio sulla copertura della sede centrale per ovviare alle infiltrazioni meteoriche che ci sono da tempo nella struttura, gli stessi operatori della scuola tanto si stanno adoperando per la scuola e per il futuro delle prossime generazioni».

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

Articoli più letti questo mese

Articoli più letti questa settimana

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito