il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Tecnologia ::> Scuole, Iannarilli ringrazia tecnici sicurezza per disponibilità e tempestività; riapertura entro giovedì

Scuole, Iannarilli ringrazia tecnici sicurezza per disponibilità e tempestività; riapertura entro giovedì

  • PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

FROSINONE - Tutte le operazioni di verifica delle condizioni di sicurezza delle scuole della provincia si concluderanno con la massima celerità. È l’assicurazione che giunge, assieme ai ringraziamenti rivolti ai tecnici che hanno consentito di ottenere questo risultato, dal presidente Antonello Iannarilli. Questa mattina si è svolta una riunione presso il salone di rappresentanza della Provincia di Frosinone con tutti i professionisti che hanno accettato di partecipare gratuitamente. Immediatamente dopo ha avuto inizio l’operazione di ispezione delle scuole di competenza provinciale e di tutte quelle dei Comuni che ne hanno fatto richiesta al Ccs (Centro Coordinamento Soccorsi) della Provincia come deciso in sede regionale.
Il dirigente del settore edilizia scolastica della Provincia di Frosinone e il Vice comandante dei Vigili del Fuoco, Giovanni Rezoagli, dopo l’illustrazione alle svariate decine di architetti, ingegneri, geometri e periti di vario genere presenti alla riunione, hanno assegnato ad ognuno il compito di visionare due o tre istituti scolastici e di compilare una scheda fornita dal Dipartimento regionale della Protezione Civile. Nella scheda, che dovrà pervenire al più presto alla Provincia di Frosinone per essere poi girata agli uffici regionali, sono contenute varie capitoli di analisi. I professionisti devono specificare elementi quali la tipologia strutturale della scuola, il tipo di copertura, verificare eventuali sovraccarichi di peso sugli elementi strutturali (per esempio il tetto) ed elementi non strutturali (quali, ad esempio, la cabina dell’energia elettrica; lo stesso per i percorsi di accesso, l’eventuale pericolo di caduta neve o ghiaccio, eventuale percorso accidentato e così via.
La Regione Lazio ha infatti inviato a tutte le Province e ai Comuni una circolare nella quale si raccomanda di riaprire le scuole di ogni ordine e grado solo dopo che le stesse siano state sottoposte a una ispezione.
In quasi tutti i centri maggiori della provincia (tranne Cassino) e in quelli maggiormente colpiti dalle precipitazioni nevose le scuole resteranno chiuse almeno altri due giorni (il rientro, salvo complicazioni è previsto dunque per giovedì prossimo) e comunque le operazioni di ispezione degli istituti di competenza provinciale nelle prossime 36 ore dovrebbero essere concluse. Ovviamente dipenderà anche dall’esito di tali ispezioni, caso per caso, la possibilità che alcune scuole non possano essere riaperte immediatamente qualora avessero subito danni strutturali tali da rappresentare un pericolo.
«Non posso che ringraziare ancora i professionisti – ha dichiarato Iannarilli -  architetti, ingegneri, geometri e periti con varie specializzazioni, che stanno operando in gran numero e gratuitamente per ispezionare gli istituti scolastici della provincia di Frosinone prima della riapertura. La loro opera è anche molto sollecita, come avevamo chiesto, tanto che dei 74 istituti di nostra competenza già sono giunte ai nostri uffici le schede di 50 e ciò in poche ore dalla partenza delle ispezioni. Inoltre i professionisti hanno in molti casi anche implementato le schede che erano state loro consegnate, le hanno corredate di grafici e di elementi aggiuntivi. Dunque non posso che ravvisare la loro grande professionalità ed esprimere la nostra gratitudine».
Intanto sono giunte dai maggiori centri della nostra provincia, cioè dove sono collocati gli istituti di competenza provinciale, le ordinanze dei Sindaci che stabiliscono nuove date per la riapertura delle scuole.
A Frosinone, Ferentino, Ceccano, Fiuggi la chiusura è prevista fino al giorno 15 febbraio compreso. A Sora, Anagni, Veroli e Alvito fino al 14 febbraio compreso. Ad Alatri sono state sospese solo le attività didattiche fino al 15 febbraio compreso. Ciò se non interverranno nuove ordinanze nei prossimi giorni.
A Cassino, Pontecorvo e Isola Liri, infine, le scuole sono già aperte.

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

Articoli più letti questo mese

Articoli più letti questa settimana

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito