il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Tecnologia ::> Frosinone, iniziativa della provincia per il WiFi gratuito

Frosinone, iniziativa della provincia per il WiFi gratuito

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

free wifiFROSINONE - È stato varato nelle scorse settimane  il sistema WI FI della Provincia di Frosinone. Su iniziativa della giunta guidata da Antonello Iannarilli decine di luoghi pubblici disseminati sul territorio sarà possibile navigare gratis. Prende vita così il progetto “FreeProvinciaDiFrosinoneWiFi” tramite la realizzazione di una rete provinciale, ovvero un sistema di collegamento ad internet di tipo wireless basato sulla prima realizzazione di 50 access point – Hot Spot presso gli esercizi pubblici presenti sul territorio della Provincia di Frosinone.
Il primo Ente che sarà dotato del servizio è il Palazzo della Provincia e il piazzale antistante la sede provinciale. Si procederà a fornire del servizio i luoghi pubblici gestiti da Enti che aderiranno alla rete (biblioteche, scuole, ospedali, piazze, parchi ecc.).

Ciò è stato possibile con la sigla dell’accordo sulla cittadinanza digitale e al conseguente progetto denominato “FreeItaliaWiFi” proposto dalla Provincia di Roma, dalla Regione Autonoma della Sardegna e dal Comune di Venezia. 
“Vogliamo rendere la Provincia di Frosinone più competitiva. Nella società del terzo millennio – dice il Presidente della Provincia di Frosinone, Antonello Iannarilli – l’accesso ad internet rappresenta sempre più uno strumento fondamentale per la vita quotidiana di ciascuno di noi.Uno strumento per informarsi, conoscere, comunicare con tutto il mondo ma anche per svolgere al meglio e in tempi più rapidi attività sociali, professionali e anche commerciali. Inoltre,  da parte dei cittadini si stanno notevolmente ampliando nuove esigenze in merito all’utilizzo della cosiddetta “connettività mobile” e cioè l’utilizzo di internet e dei suoi servizi attraverso apparecchiature portatili come i notebook, netbook, palmari e smart phone. Per questo la diffusione di servizi di banda larga è divenuta una condizione essenziale per consentire la fruizione di servizi erogati sul territorio. Per questo vogliamo favorire il più possibile tali attività dotando il territorio di punti di accesso liberi ai quali i cittadini, gli operatori e chiunque abbia esigenza potrà connettersi per lavorare, studiare e informarsi. 
Credo si tratti di un servizio ormai basilare da offrire ai cittadini di una provincia che si voglia rendere moderna laddove si rende ormai chiarissimo che per lo sviluppo le infrastrutture immateriali siano indispensabili al pari di quelle materiali. Si tratta di una scelta che punta all’innovazione come elemento fondamentale per la crescita. La connessione gratis per tutti (questo è l’obiettivo) è un investimento che cambia concretamente la qualità della vita delle persone, rende più efficiente il lavoro e stimola la competitività tra le imprese”. 
È intenzione della Provincia di Frosinone, inoltre, concedere in comodato d’uso i modem di connessione wifi agli operatori commerciali (bar, ristoranti, hotel, circoli ecc.) che siano già provvisti di connessione ADSL e che ne faranno richiesta, e realizzare una rete unica per l’accesso mediante password unica per singolo utente a tutti i punti collegati del territorio della Provincia di Frosinone. 
Al dirigente del settore è stato dato mandato di compiere tutti gli atti per rendere fruibile in brevissimo tempo questo servizio e molto presto saranno emanati i regolamenti e le istruzioni per poterne far parte.

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

Articoli più letti questo mese

Articoli più letti questa settimana

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito