il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Sport ::> Acuto, Lorenzo Ticconi (Velosport Ferentino) è campione provinciale Allievi di Cross Country

Acuto, Lorenzo Ticconi (Velosport Ferentino) è campione provinciale Allievi di Cross Country

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

ACUTO - È al suo secondo titolo provinciale il giovanissimo Lorenzo Ticconi, ciclista acutino della squadra dilettantistica Velosport Ferentino - Centro le Torri. «Sono allenato da Pierluigi Terrinoni, ex-allenatore di professionisti come Agnoli, Pirazzi e i fratelli Sterbini.
Pratico il ciclismo da ormai 6 anni, prevalentemente su strada. Svolgo le mie gare prevalentemente in Nord Italia con discreti risultati, e il mio obiettivo è quello di continuare a migliorare, anno dopo anno», afferma entusiasta il giovane campione.


Com’è nata la passione per questo sport?
La passione per questo sport mi é nata nel 2008 quando mio zio Massimo Lombardi, ex ciclista e allenato sempre da Terrinoni, si presentò a casa regalandomi la mia prima mountain bike e da li é partito tutto con la mia prima gara a Valle del Farfa dove mi guadagnai un bel 3° posto pur non avendo nessun tipo di allenamento alle spalle.

Quali sono le difficoltà che hai dovuto affrontare e superare per raggiungere questi risultati?
Le difficoltà e ostacoli sono stati tanti iniziando nel trovare una squadra che mi poteva prendere e seguirmi correttamente con l'impegno da parte dei miei genitori a seguirmi e accompagnarmi in tutte le mie gare per non parlare poi della fatica e sacrificio che si fa l'inverno tra la scuola e gli allenamenti in bici dove il freddo ti punge sulle mani e sulla faccia andando anche in palestra e seguendo anche una giusta e corretta alimentazione...questi sacrifici per me sono tanti ed anche per la mia famiglia ma li faccio volentieri perché mi danno soddisfazione e mi aiutano a crescere e superare gli ostacoli della vita il ciclismo é uno sport che secondo me devi avere nel sangue e nell'anima é uno sport che ti dà libertà e ti fa conoscere e vedere alcuni posti della nostra meravigliosa Italia.

Com’è il tuo rapporto con un allenatore speciale come Terrinoni?
Il rapporto con il mio allenatore è bellissimo perché è una persona umile, corretta, e vicino ai ragazzi nello stesso momento puó essere anche rigido per insegnare a me e alla mia squadra come ci si comporta stando in mezzo ad una strada tutti in gruppo con le macchine che ti passano vicino lui insegna a noi l'umiltà e la fratellanza che si deve avere con le persone, con la propria squadra e soprattutto verso gli altri ciclisti al momento che si gareggia in una sola parola posso definire Pierluigi Terrinoni una persona meravigliosa e un secondo padre per me. Ma vorrei ringrazie anche delle persone a me vicine che mi sostengono tutti i giorni: Gualtiero Cardarilli (presidente della Velosport), Tarcisio Saccucci (Direttore sportivo) e in particolare la signora Silvana Berlingieri Terrinoni moglie di Pierluigi a lei un grande saluto con affetto.


E con i suoi ex-campioni Agnoli e Pirazzi?
Con i suoi ex campioni c'è un buon rapporto di stima e ammirazione da parte mia. Un augurio anche ai fratelli Sterbini che si sono aggiudicati due posti tra i professionisti, con Simone Sterbini campione Italiano su strada Dilettanti attuale.


Quali sono i tuoi progetti futuri come ciclista?
I miei progetti futuri sono molti restando sempre con i piedi per terra e la testa sulle spalle che un domani potrei nel mondo del professionismo dove porterei nel cuore tutte le persone che mi sono state vicine in particolare Gualtiero e Pierluigi ai quali per il momento dico grazie.
Per la prossima stagione non mi sbilancio: vedremo.
Faccio il mio «in bocca a lupo» a tutti i ciclisti della regione Lazio e soprattutto ai miei compagni di squadra.


Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

Articoli più letti questo mese

Articoli più letti questa settimana

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito