il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Politica ::> Serrone, la minoranza dell'ex Sindaco Nucheli interviene

Serrone, la minoranza dell'ex Sindaco Nucheli interviene

altSERRONE - Con una nota, il gruppo consiliare di minoranza del comune di Serrone “Insieme”,è intervenuto per fare dei chiarimenti, non risparmiando critiche alla maggioranza Proietto. "In questi giorni più persone -si legge nella nota- ci hanno fermato per chiederci se è vero che non abbiamo lasciato soldi nelle casse del Comune. L’attuale Amministrazione, a quanto ci riferiscono, utilizzerebbe questa scusa per giustificare alcune carenze di questi primi mesi. Non sappiamo se ciò sia vero ma, per dovere di verità, ci preme fare delle precisazioni in temi di finanze comunali. I conti lasciati al Comune di Serrone dall’Amministrazione Nucheli sono in perfetto ordine. Nei cinque anni abbiamo raggiunto gli obiettivi prefissati e, come è stato confermato nel Consiglio comunale del 28 maggio Delibera nr 16 in cui si è approvato il bilancio consuntivo riferito all'anno 2017, l’attuale situazione economica conferma il buono stato di salute dei conti del Comune. Chi amministra sa che, in un ente pubblico, ogni anno si approva il bilancio, indicando le entrate e le uscite e tutte le attività e i lavori che si intendono fare. Alla fine dell’anno, nel bilancio consuntivo, se il quadro complessivo è a zero e le attività e i lavori prefissati sono stati realizzati, l’Amministrazione è stata brava. Purtroppo, però, sia per noi prima che per l’attuale Amministrazione, le sole finanze comunali non sono sufficienti per realizzare lavori, iniziative e manifestazioni di spessore. E’ in questo ambito che entra in gioco la capacità di progettazione e di reperimento di contributi per sostenere altre spese. Se si è bravi si prendono i soldi per fare meglio, altrimenti ci si limita all’ordinaria amministrazione. Cercare di mascherare i propri limiti, accusando chi c’era prima di aver speso tutto, è scorretto oltre che disonesto dal punto di vista intellettuale. I conti, però, parlano chiaro e basta leggere la relazione al bilancio, illustrata in aula dal delegato alle politiche economiche Antonella Sperati, con i pareri del responsabile contabile e del revisore dei conti, per capire che le finanze del Comune di Serrone godono di ottima salute: “la gestione finanziaria ha evidenziato riscossioni complessive per euro 5.149.812,68 (di cui di competenza per euro 4.002.922,76 e residui per euro 1.146.889,92) e pagamenti complessivi per euro 5.149.812,68 (di cui di competenza per euro 3.929.654,98 e residui per euro 1.220.157,70). Alle risultanze di cui sopra si aggiungono i residui attivi e passivi, così suddivisi: residui attivi per euro 4.821.991,94 (di cui euro 2.698.075,20 di esercizi precedenti e euro 2.123.916,74 dalla competenza). Il conto economico, che è disciplinato da diversi principi contabili rispetto alla contabilità finanziaria, evidenzia un risultato positivo di euro 1.492.468,31. Complessivamente, possiamo affermare che questi risultati esprimono un quadro di buon equilibrio e di sana gestione, dove il risultato di amministrazione è in positivo, il risultato economico, confrontando costi e ricavi, mette in evidenza l’attitudine al contenimento della spesa e alla riduzione costante del disavanzo tecnico. Rispetto a questo, infatti, dal riaccertamento straordinario dei residui, per complessivi 509.556,42, siamo riusciti a ridurlo a 419.498,10, con risultati migliori di quando si era deliberato di assorbire tale disavanzo in 30 anni con quote annuali minime di 16.985,22”. Insomma, se oggi al Comune di Serrone -conclude la minoranza- mancano i soldi per fare le cose è soltanto perché chi Amministra adesso non è capace a trovarli e non perché chi c’era prima “s’è magnato tutto”.


Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

Leggi anche:

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito