il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Politica ::> Anagni, il sindaco Bassetta interviene sullo scontro interno al PD: «Lavoriamo per la comunità, non per interessi politici»

Anagni, il sindaco Bassetta interviene sullo scontro interno al PD: «Lavoriamo per la comunità, non per interessi politici»

ANAGNI - Continua ad avere i suoi strascichi la vicenda legata agli scontri interni nella sezione locale anagnina del PD, questa volta dopo il segretario Francesco Sordo, è intervenuto lo stesso sindaco Fausto Bassetta, con un comunicato chiaro e diretto. «Ringrazio il Segretario della locale sezione del PD -ha commentato il sindaco Bassetta- per le parole di sostegno a questa amministrazione. Sono sconcertato da alcune affermazioni che mi colpiscono sul piano personale e che provengono da chi mi ha aiutato in prima persona in questo impegno così gravoso. Non mi interessano i paragoni, ma comincio a capire – pur nella mia scarsa esperienza politica – che a qualcuno non interessa tanto il bene di una comunità quanto il riposizionamento politico o la consistenza numerica di una fazione. Non so se ad Anagni avevamo bisogno di una corrente... forse avremo bisogno di una Regione più attenta e vicina (la Regione è a maggioranza PD se non sbaglio e certamente il suo ruolo è quello di sostenere gli enti locali, indipendentemente dalle relazioni – a meno che non vogliamo chiamarle raccomandazioni, secondo un lessico più italico), come – solo per esempio - non lo é stata per le candidature a capitale della cultura; chance gestita talmente male che ha pagato tutto il Lazio. Se questi eventi vogliono provocare, ovviamente in maniera indiretta rimpasti di giunta o spartizione di non so quali poltrone... o magari minare la credibilità di un sindaco o della sua giunta (in perfetta sintonia con altri tipi di attacchi politici) … mi domando chi sia ancora legato a vecchie logiche politiche. Eravamo partiti con altre idealità …. non posso credere che dopo appena un anno tutto debba essere gettato alle ortiche (la litania che recita «si stava meglio quando si stava peggio» non dovrebbe essere ripetuta da chi fa veramente politica)... o forse c’è qualcos’altro?... magari dopo avermi dato molti consigli politici, mi farebbe piacere se mi sia spiegato anche questo. Personalmente -conclude il Primo cittadino di Anagni- sono ancora la persona di un anno fa, pronto a difendere la mia dignità e anche a fare un passo indietro se necessario certo non per lasciare spazio ai soliti giochi politici».

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito