il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Politica ::> Anagni, il PD a sostegno del «Piano Roiati»: «È la rotta giusta per Sanità e Ospedale»

Anagni, il PD a sostegno del «Piano Roiati»: «È la rotta giusta per Sanità e Ospedale»

ANAGNI - Il Pd di Anagni ritiene che sia giusto e doveroso continuare a perseguire, con forza e convinzione, la scelta dell’amministrazione comunale di sostenere la riapertura del nosocomio anagnino, in base a quanto previsto dal “piano Roiati” e recepito nella bozza di atto aziendale della Asl di Frosinone.
Le recenti dichiarazioni rilasciate dal consigliere regionale del Partito democratico Mauro Buschini a Radio Hernica, confermano quanto l’unica strada possibile al momento sia quella del Piano redatto dall’assessore alla sanità della Giunta Bassetta, Fabio Roiati.

Il Partito democratico è impegnato affinché si arrivi ad una progressiva riapertura, secondo quanto progettato nel piano, del nosocomio anagnino come baluardo della salute di circa 80mila utenti del territorio dell’area nord della provincia. Lo avevamo detto e continuiamo a dirlo: il futuro del nostro ospedale e della nostra sanità continua a passare per l’impegno delle istituzioni pubbliche e delle forze politiche in favore del pubblico.

Per il Pd di Anagni il Piano Roiati è l’inizio di un percorso di impegno della Asl di Frosinone, dell’amministrazione comunale e della Regione Lazio. Un impegno che passa di recente nella nomina di un coordinatore del presidio anagnino, nella persona del dottor Simeoni, a cui va il nostro augurio di buon lavoro.

La linea politico-amministrativa adottata dall’amministrazione comunale Bassetta e dal Partito democratico con il sostegno ad adiuvandum per il ricorso proposto dal Comitato “Salviamo l’Ospedale”, con l’impegno in favore di una riapertura dell’ospedale mediante scelte che incidano sull’approvando piano sanitario regionale, sono coerenti con quanto programmato e proposto in campagna elettorale. Come Partito democratico abbiamo agito in sostegno a tutto questo, attraverso dichiarazione importanti in Consiglio comunale ed attraverso un documento politico inviato ai nostri rappresentanti istituzionali in Regione ed in Parlamento. Quello strumento insieme ad altre iniziative, svolgeranno l’opera di pressione politica e di controllo sull’operato delle istituzione che abbiamo l’onore di guidare, perché sia tutelato finalmente il diritto alla salute nel nostro territorio.

Ultimo aggiornamento Sabato 07 Marzo 2015 16:23

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito