il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Politica ::> Frosinone, questa mattina il passaggio di consegne tra Patrizi e Pompeo: «Uniti per nostra provincia»

Frosinone, questa mattina il passaggio di consegne tra Patrizi e Pompeo: «Uniti per nostra provincia»

FROSINONE - Si è insediato ufficialmente questa mattina il nuovo Presidente della Provincia di Frosinone, il Sindaco di Ferentino, Antonio Pompeo.  La cerimonia del passaggio di consegne tra il commissario straordinario Giuseppe Patrizi e il neo presidente si è svolta nell’ufficio di presidenza di Palazzo Iacobucci. Presente anche il Prefetto Emilia Zarrilli che ha rivolto al Presidente Pompeo l’invito a superare le barriere politiche e lavorare insieme per il bene del territorio. «Ringrazio per avermi coinvolto oggi – ha detto – e mi auguro che questa nostra collaborazione continuerà anche in futuro perché solo attraverso la collaborazione ed il dialogo potremo definire le soluzioni migliori per la provincia di Frosinone».
Il commissario Patrizi, visibilmente commosso, ha ringraziato il Prefetto per la costante presenza e il sostegno dato in questi mesi, e espresso i suoi auguri di buon lavoro al nuovo Presidente ribadendo la sua disponibilità a collaborare con la nuova amministrazione provinciale mettendo a disposizione l’esperienza maturata.
Nel corso del suo intervento, il Presidente Pompeo ha voluto ringraziare il commissario Patrizi per il lavoro svolto alla guida della Provincia, ed ha ribadito che intenderà lavorare con tutti gli amministratori e gli attori del territorio, al di là della collocazione politica, per il bene dei cittadini.

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito