il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Politica ::> Acuto, D’Ascenzi chiede alla maggioranza la revoca della nomina di Bellucci alla Comunità Montana

Acuto, D’Ascenzi chiede alla maggioranza la revoca della nomina di Bellucci alla Comunità Montana

ACUTO - La scorsa settimana la capogruppo di «In Comune», Tamara D’Ascenzi e il consigliere comunale Claudio Cori hanno inviato una lettera indirizzata al sindaco Augusto Agostini e a tutti i Consiglieri del Comune di Acuto, chiedendo la revoca della delibera relativa all’elezione dei rappresentati presso la XII Comunità Montana. Nella lettera si legge: «Il giorno 24 giugno 2014 si è svolto il Consiglio Comunale in Acuto presso la Sala Consiliare in via Giuseppe Germini. Tra i punti all’ordine del giorno c’era la nomina dei Consiglieri alla XII Comunità Montana, rispetto alla quale,  la maggioranza ha votato i propri rappresentati nelle persone dei consiglieri Nello Serafini e Francesco Macciocca e sostenuto con un voto il Consigliere Achille Bellucci influenzando il voto della minoranza, ed esprimenendo il proprio «preferito» nel gruppo di opposizione, a scapito di colui che in tale gruppo fosse ragionevolmente in prevalenza.

Risulterebbe quindi evidente la finalità politica della maggioranza di sostenere un candidato della minoranza diverso da quello indicato dal relativo gruppo.

Il posto che spetta alla minoranza va deciso e votato dalla minoranza, infatti a norma dell’art. 27, comma 2, ultimo periodo, del T.U. 18 agosto 2000, n. 267, attualmente vigente, conferma che i rappresentanti dei Comuni della Comunità montana sono eletti dai Consigli dei Comuni partecipanti con il sistema del voto limitato garantendo la rappresentanza delle minoranze.

Pertanto in un’ottica di leale collaborazione e di rispetto in tal caso è prevalente, l’esigenza di ristabilire l’equilibrio tra rappresentanti della maggioranza e della minoranza, quali espressioni della volontà popolare, affinché il Consiglio comunitario abbia una composizione aderente alla volontà espressa dagli elettori nella formazione dei Consigli comunali.

Dunque viene richiesta la revoca della delibera attinente la nomina dei Consiglieri presso la Comunità Montana emanata nel Consiglio Comunale del 24 giugno 2014 in modo da ricostruire un rapporto fiduciario all’interno del Consiglio Comunale stesso».
Al momento la lettera non ha avuto risposta; un nuovo consiglio comunale dovrebbe essere convocato entro la fine del mese.

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito