il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Politica ::> Acuto, Bellucci dopo la rielezione: «D’Ascenzi priva di esperienza politica, ingenuità su Comunità Montana»

Acuto, Bellucci dopo la rielezione: «D’Ascenzi priva di esperienza politica, ingenuità su Comunità Montana»

ACUTO - Durante il recente consiglio comunale nel quale si dovevano nominare i rappresentanti del Comune Acuto presso la XII Comunità Montana, è accaduto qualcosa di inverosimile. Va premesso che Acuto detiene la Presidenza dell'importante Ente montano nella persona di Achille Bellucci. Per completezza di informazione è necessario dire, inoltre, che le Comunità montane ultimamente hanno subito vari attacchi da alcune parti politiche le quali mettevano in dubbio la loro utilità. Ciò è avvenuto anche presso la Regione Lazio che, però, molto più opportunamente, sembra orientata alla trasformazione dell'Ente più che ad una soppressione. Tale orientamento regionale mira a configurare le finalità della Comunità montana con le necessità del nostro complesso territorio creando un soggetto politico nuovo più aderente alle nuove sfide economiche e sociali.
Chiunque, tra quelli che si occupano di politica e a cui stanno a cuore più le sorti di una buona amministrazione anziché risentimenti personali o vendette politiche, utilizzando la dovuta saggezza che contraddistingue i politici dai politicanti, avrebbe fatto le seguenti considerazioni:
la Comunità montana ha riversato sul nostro territorio iniziative e risorse capaci di favorire il processo di sviluppo di cui si avverte un urgente bisogno;
Acuto, attraverso la presidenza, è stata inserita ampiamente nelle iniziative in corso di realizzazione e potrebbe avere un ruolo di rilievo anche nella fase di trasformazione di questo Ente;
il presidente Bellucci, essendo pienamente coinvolto nel processo di trasformazione ed essendo a conoscenza dei meccanismi normativi che saranno alla base della nuova dimensione istituzionale dell'Ente, risulterebbe, necessariamente, la persona più indicata a mantenere il presidio presso l'Ente montano.
Ebbene, in consiglio comunale, nel momento in cui la maggioranza si apprestava ad eleggere i suoi due rappresentanti, la minoranza, se fosse stata in grado di immaginare le precedenti considerazioni, non avrebbe avuta esitazione nel nominare come proprio rappresentante il consigliere Bellucci.
Invece no!
Esemplare è stato l'intervento del consigliere di minoranza Tamara D'Ascenzi, neo eletta e chiaramente priva della necessaria esperienza e competenza specifica.
Nella sua ingenuità politica o mal consigliata da qualcuno, ha tentato di accreditare la tesi che il presidente in carica non sarebbe decaduto a seguito della eventuale mancata nomina da parte del consiglio comunale, addirittura Acuto avrebbe avuto l'opportunità di avere quattro rappresentati in Comunità montana: due di maggioranza, uno di minoranza, ma non Bellucci, e l'attuale presidente Bellucci che, a suo dire, non sarebbe decaduto.
Per bontà d'animo classifichiamo tale intervento come scaturito da una ingenua voglia di protagonismo che, purtroppo, risente di una grossolana ignoranza delle regole che sono alla base di tali meccanismi.
Preferiamo attribuire un tale atteggiamento, come già detto, ad una ingenuità politica poiché sarebbe molto più grave se fosse scaturito da una sete di vendetta o una mal celata voglia di epurazione.
Secondo il vecchio proverbio secondo il quale «il diavolo fa le pentole ma non i coperchi», il Consiglio comunale ha provveduto a rimettere nel solco più opportuno la sua decisione.
Infatti durante lo scrutinio delle schede è emerso che qualcuno, tra tutti, le considerazioni su esposte le aveva fatte. Il risultato è stato sorprendente: Achille Bellucci, attuale presidente in cartica presso la Comunità montana è stato confermato tra i tre rappresentanti del comune di Acuto.

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito