il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Politica ::> A Piglio, Acuto e Serrone i laboratori teatrali «SAI 100» per il centenario della Grande Guerra

A Piglio, Acuto e Serrone i laboratori teatrali «SAI 100» per il centenario della Grande Guerra

ACUTO - Con il progetto «SAI 100, la vita nel periodo della Grande Guerra», il SAI, Sistema Archivistico Intrecomunale di Acuto, Paliano, Piglio e Serrone ha - come da tradizione - realizzato quattro laboratori teatrali nelle scuole medie del territorio, sviluppando il tema del primo conflitto mondiale.
La Grande Guerra rappresenta una frattura nel corso della storia, uno sconvolgimento totale dello scenario politico, tecnologico, culturale. Lo scopo dell’iniziativa è ricostruire cosa è rimasto oggi di quel clima, quanto Novecento ancora stiamo vivendo. Sì, perché con la Prima Guerra Mondiale, si apre il ventesimo secolo. In sostanza, ci interessa, al di là degli aspetti storici che saranno fondamentali e oggetto di ricerca, confrontare i due periodi – 1914-1915/oggi – in chiave sociale, politica, culturale e di costume.
Il tentativo ambizioso è quello di fare di questo studio una macchina del tempo selettiva, l'accento diverso di una storia scritta dal basso.

L’iniziativa teatrale, curata e diretta da Luca Simonelli, ha come esito finale quattro rappresentazioni in cui i protagonisti saranno i giovani 'attori' delle scuole stesse.

Dal 23 maggio al 3 giugno, questi gli appuntamenti:

Paliano, 23/5, ore 12.
Ex Cinema Esperia, P.za XVII Martiri.
'Ritorno al fronte'

Piglio, 30/5, ore 11.
Sala Polivalente, V.le Umberto I.
'Aggiungi una guerra a tavola'

Acuto, 31/5, ore 11.
Sala Consiliare, V. Roma.
'Arrivano i militari'

Serrone, 3/6, ore 11.
Teatro Wojtyla (La Forma), P.za Pais.
'Cose che accadono'

Il progetto SAI 100 è a cura di Michele Fianco con la collaborazione di Chiara Capomaggi, Michela Di Vito, Viviana Minori e Antonello Pacella. Ha collaborato al progetto Simone Giovannello.
Il progetto è finanziato dall'Assessorato alla Cultura e alle Politiche Giovanili della Regione Lazio.

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito