il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Politica ::> Investimenti, via libera Parlamento UE al Report. Pallone: "Supporta economia reale"

Investimenti, via libera Parlamento UE al Report. Pallone: "Supporta economia reale"

altSTRASBURGO - L'europarlamentare Alfredo Pallone ha espresso soddisfazione per l'adozione del Report sugli investimenti di lungo periodo, votato dal Parlamento europeo riunito in sessione Plenaria  e di cui è correlatore per il PPE.

 "La crisi - ha spiegato l'esponente del Nuovo Centrodestra - ha compromesso la capacità del settore finanziario di incanalare i risparmi verso gli investimenti di lungo termine.

E’ quindi cruciale per intraprendere la strada della ripresa economica, incrementare la disponibilità di tali investimenti, predisponendo un quadro regolamentare e prudenziale calibrato. Questo servirà per fornire incentivi al settore finanziario e supportare l'economia reale senza mettere a rischio la stabilità finanziaria" .

 

Il report - ha proseguito  Pallone - contiene più di 60 punti con differenti idee per promuovere gli investimenti di lungo periodo e pone le basi per la crescita economica e il benessere sociale, necessario per raggiungere una Unione europea competitiva, sostenibile ed inclusiva. Predispone anche quelle iniziative che serviranno per determinare una efficiente cooperazione tra le Istituzioni europee, gli Stati membri e le autorità locali e regionali, per facilitare progetti trasnazionali e per incrementare gli investimenti nell'UE.

 "L'UE in questi anni ha mostrato una eccessiva dipendenza dal settore bancario. Bisogna invece ricorrere a formule di finanziamento alternative, tanto più oggi che il settore bancario non riesce a concedere credito all'economia reale. Ciò significa – continua Pallone - creare un quadro più semplificato e meno burocratizzato per attrarre investimenti dall'estero, soprattutto per le PMI e le realtà locali che hanno ancora più difficoltà nell'accedere ai finanziamenti".

"Con l'adozione di questo Report – conclude - abbiamo messo sul tavolo numerose alternative che potranno essere esplorate dalle istituzioni UE e dagli Stati Membri per avviare grandi progetti di lungo termine su scala UE"

 

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito