il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Politica ::> Paliano, interrogazione del PD sull’inquinamento da policlorobifenili (PCB) dopo l’Ordinanza emessa ad Anagni

Paliano, interrogazione del PD sull’inquinamento da policlorobifenili (PCB) dopo l’Ordinanza emessa ad Anagni

PALIANO - Una interrogazione per avere qualche informazione in più sull’inquinamento da PoliCloroBifenili (PCB) riscontrato nella vicina Anagni e sulle sue cause, ma soprattutto in merito ai provvedimenti che l’amministrazione comunale di Paliano intende attivare a difesa della salute pubblica. È questa l’iniziativa del Gruppo Consiliare «La Coccinella - PD» di Paliano, annunciata in una nota a firma del capogruppo Domenico Alfieri: «A nome del gruppo consiliare de La Coccinella-Pd presenterò nella giornata di domani una formale interrogazione volta a conoscere intendimenti e posizioni di questa Amministrazione Comunale rispetto all'Ordinanza emessa dal Comune di Anagni nei quartieri Faito, Valle di Dentro, Ponte del Papa e Pisciarello. A distanza di 4 giorni dal provvedimento che riguarda divieti di allevamento avicolo ed utilizzo di ortaggi in una zona confinante col Comune di Paliano la Giunta Sturvi ancora non si è pronunciata in merito.
Questo atteggiamento "dormiente" non è la migliore rassicurazione a tutela dei cittadini di Paliano in nome dei quali abbiamo rivolto precise domande su ciò che sta avvenendo. Quest'amministrazione si sbatte quando i confini riguardano Colleferro e Colle Fagiolara ma fa la gnorri quando ci sono problemi nel versante di Anagni. C'è un atto ufficiale della massima autorità sanitaria del Comune di Anagni che in zone al confine con Paliano emette un provvedimento forte che parla di PCB ma sembra che qui a nessuno interessi. Forse gli amministratori di Paliano credono che siamo invulnerabili. Sarebbe bello ma è ora che si sveglino da questo sonno fatto di passerelle autocelebranti sull'amore per la terra e si sporchino un po' le mani coi problemi veri prima che sia troppo tardi.
Ci auguriamo che le risposte arrivino presto ed anche i provvedimenti a tutela dei palianesi e delle attività agricole e non che si affacciano alle porte dei quartieri di Anagni che stanno subendo quest'altra mazzata ai quali esprimiamo solidarietà e che si individuino presto le cause di questo che ci auguriamo sia solo un falso allarme ma che ci preoccupa non poco».

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito