il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Politica ::> Fiuggi, soddisfazione del PD per l’esito della Festa Democratica: «Il nostro impegno per lo sviluppo»

Fiuggi, soddisfazione del PD per l’esito della Festa Democratica: «Il nostro impegno per lo sviluppo»

FIUGGI - «Svolgere la prima Festa Democratica ripartendo dalla storica piazza del quartiere del colle è stato un fatto significativo intanto dal punto di vista organizzativo perchè rappresenta l'idea del Partito che vogliamo costruire lontano dalle adunate di potere e tra i cittadini. Lavoriamo per stare tra la gente e manifestare la nostra presenza in città non solo nei momenti elettorali, ma in modo continuativo. A Fiuggi vogliamo valorizzare la partecipazione registrata nel 2012 alle primarie per la scelta del candidato premier di Italia Bene Comune e dei parlamentari ed intendiamo consolidare il risultato elettorale che il PD ha registrato. Abbiamo aperto la campagna di tesseramento e nelle prossime settimane il circolo sarà a disposizione di iscritti e militanti per favorire la partecipazione alla fase congressuale cercando il contributo di tutti in modo libero e trasparente. D'altra parte, grazie all'impegno dei Giovani Democratici guidati da Martina Innocenzi, siamo stati coinvolti, già negli anni passati, in diverse iniziative concrete ad esempio sostenendo la ricostruzione post-terremoto a L'Aquila ed in Emilia. Per questo, con l'obiettivo di continuare ad affrontare i problemi dei cittadini, senza assecondare logiche ed esigenze di posizionamento interno precongressuale che poco hanno a che fare con la discussione politica nazionale e con le risposte alla crisi che colpisce il nostro territorio, abbiamo promosso nella festa un'iniziativa sul lavoro e l'occupazione aperta a tutti gli eletti del PD di Frosinone ed ai rappresentanti del Partito provinciale. Da lì l'attenzione ai provvedimenti del Governo guidato da Enrico Letta e della Regione guidata da Nicola Zingaretti a favore delle amministrazioni locali e dello sviluppo locale.
Tra le altre questioni la possibilità di pagare i debiti della pubblica amministrazione a tutela e sostegno dei fornitori di quest'ultima costituiti spesso da piccole e medie imprese e l'attuazione del nuovo accordo di programma, che per la prima volta coinvolge Fiuggi assieme al sistema del lavoro Anagni-Frosinone, con la volontà di evitare gli errori del passato. Dobbiamo risposte ai tanti lavoratori in difficoltà che sono colpiti dalla chiusura di importanti complessi industriali come Videocon e Marangoni ed allo stesso tempo è importante sostenere la vocazione turistica della nostra città ed il funzionamento delle Terme di Fiuggi. Vogliamo dare un contributo lontano dai personalismi non solo a livello locale, ma anche sulle questioni che riguardano temi nazionali e scelte provinciali come lavoro, sanità, servizio idrico, ambiente, gestione dei rifiuti e molto altro. C'è molto da fare e siamo pronti a raccogliere questa sfida per il cambiamento convinti che non ci siano altre strade per costruire un futuro migliore».

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito