il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Politica ::> Ospedale di Anagni, Commissione provinciale PD per vigilare su ricaduta atto aziendale nei territori

Ospedale di Anagni, Commissione provinciale PD per vigilare su ricaduta atto aziendale nei territori

altANAGNI - Una commissione per interloquire e proporre. Ma soprattutto vigilare perchè il territorio provinciale non venga più "danneggiato" quanto a servizi sanitari.

E' con questa intenzione che il circolo del PD della città dei Papi e la segreteria provinciale dei Democratici annunciano la costituzione di una commissione per la sanità a cui prendranno parte anche gli eletti PD del territorio, dopo l'allarme "rosso" lanciato da cittadini e associazioni nate a tutela della Salute e dell'Ospedale di Anagni, (foto d'archivio) riguardo alla bozza di Atto Aziendale elaborato dalla ASL di Frosinone, che prevede un depauperamento  del nosocomio anagnino.

"Solo una proposta e niente di definitivo" si sono affrettati a precisare dalla Presidenza regionale del Lazio nei giorni scorsi. Il PD però prende le precauzioni del caso e da ufficialità all'organismo che, nelle intenzioni, dovrà dialogare con la Giunta Zingaretti e fare da tramite con il territorio.

Così in una nota il circolo PD della città dei Papi specifica: " Normal 0 14 false false false IT X-NONE X-NONE MicrosoftInternetExplorer4

/* Style Definitions */ table.MsoNormalTable {mso-style-name:"Tabella normale"; mso-tstyle-rowband-size:0; mso-tstyle-colband-size:0; mso-style-noshow:yes; mso-style-priority:99; mso-style-qformat:yes; mso-style-parent:""; mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt; mso-para-margin:0cm; mso-para-margin-bottom:.0001pt; mso-pagination:widow-orphan; font-size:11.0pt; font-family:"Calibri","sans-serif"; mso-ascii-font-family:Calibri; mso-ascii-theme-font:minor-latin; mso-fareast-font-family:"Times New Roman"; mso-fareast-theme-font:minor-fareast; mso-hansi-font-family:Calibri; mso-hansi-theme-font:minor-latin; mso-bidi-font-family:"Times New Roman"; mso-bidi-theme-font:minor-bidi;} Sul fronte dell’impegno per la difesa del diritto alla salute e del nostro Ospedale, come Circolo di Anagni annunciamo che nei giorni scorsi, su iniziativa della Federazione Provinciale del PD, abbiamo contribuito all’istituzione di una commissione per la sanità del territorio (alla quale parteciperemo con una nostra delegazione), tale organismo, guidato dalla Segretaria Provinciale Sara Battisti, dal Consigliere Regionale Buschini e dai Senatori Scalia e Spilabotte, aprirà un tavolo di confronto presso le Commissioni Sanità della Regione e del Senato per rappresentare le istanze della Provincia di Frosinone, con particolare riferimento alle nuove linee guida per la sanità della Regione Lazio che confermano l’abolizione del sistema delle macroaree e la conseguente disponibilità di quote di posti letto e di risorse per le province della Regione".

Dal PD di Frosinone inoltre spiegano: " Si è riunita l'Assemblea degli amministratori e dei medici del Partito Democratico della Provincia di Frosinone, mercoledì scorso, nella nuova sede della Federazione Provinciale, in Via Licino Orefice, per contribuire alla discussione in corso nell'Assemblea Provinciale dei Sindaci sull'atto aziendale dell'ASL proposto dal Direttore Generale Suppa.

Forti le preoccupazioni degli amministratori locali e netta la bocciatura dell'atto da parte del Partito Democratico della Provincia di Frosinone. In una situazione pesantemente compromessa dal piano sanitario della Giunta Polverini che ha declassato la nostra provincia per qualità di servizi, ma soprattutto tagliato pesantemente i posti letto, oggi sotto la media nazionale, l'Atto Aziendale ha un approccio burocratico e ragionieristico e non guarda alla complessità del nostro territorio, salvaguardando il diritto primario alla salute sancito dalla Costituzione. Il Partito Democratico Provinciale prosegue al fianco degli amministratori locali e dei territori le battaglie fatte in passato ed in questi giorni e promuove, a seguito delle linee programmatiche che sono state recentemente presentate da Nicola Zingaretti, una Commissione Provinciale che si insedierà la prossima settimana in rappresentanza delle realtà territoriali e degli operatori sanitari.

La Commissione sulla sanità del PD di Frosinone avrà come priorità quella di dare il proprio contributo concreto e visibile alla discussione che si avvierà e che in poco tempo porterà a completamento la nuova programmazione sanitaria regionale. In questo periodo, assieme al Consigliere Regionale ed in collaborazione con i Parlamentari di questo territorio, ascoltando anche i Comitati Civici che si sono insediati a difesa degli ospedali, si produrranno delle proposte concrete per le priorità del nostro territorio. Sarebbe ingiusto lasciare isolate le singole battaglie in difesa dei presidi ospedalieri, diversamente è fondamentale creare un'opportunità, dopo le chiare e nette indicazione del Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, sull'abolizione delle macroaree, nel reperire nuove risorse a sostegno di un piano strategico omogeneo, che guardi complessivamente alle peculiarità del nostro territorio e tuteli il diritto dei cittadini di accesso alla sanità ed alle cure mediche.

Soddisfatti del lavoro svolto e del percorso avviato, il Segretario Provinciale Sara Battisti e il Presidente Tonino Scaccia. La prima ha dichiarato: "Il Partito Democratico attraverso un lavoro di impegno e di partecipazione di tutti i soggetti impegnati a difesa del sistema sanitario, si organizza per dare un contributo reale al nostro territorio tenendo fede a quanto detto pubblicamente in campagna elettorale, in un rapporto proficuo con la Regione ed interessando anche i nostri referenti nella Commissione Parlamentare Sanità. L'esigenza e' quella di fare squadra e ragionare a per rafforzare il nostro sistema sanitario, tenendo in considerazione comunque le legittime richieste delle singole realtà territoriali, ma immaginando un sistema che sappia integrare strutture ospedaliere, presidi di primo intervento e case della salute. Non parliamo solo dei criteri nazionali, ma soprattutto delle specificità del nostro territorio.

Puntiamo ad aumentare i posti letto e soprattutto a rendere più efficiente e funzionale il servizio sanitario che al momento è in grande ed evidente difficoltà". Soddisfazione arriva anche dal Presidente Scaccia: "Insieme al Sindaco (di Alatri ndr) Morini ed alle amministrazioni dell'area nord mi sono interessato nel costruire delle considerazioni in merito all'atto aziendale che ritengo inopportuno e non congruo alle nostre esigenze, ora dobbiamo dare una continuità al nostro lavoro e, attraverso il Partito Democratico della Provincia di Frosinone, costruire un'idea di lungo corso rispetto alla sanità che immaginiamo, compatibilmente con le risorse a disposizione della nostra provincia."

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

Articoli più letti questo mese

Articoli più letti questa settimana

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito