il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Politica ::> Fiuggi, Terrinoni sulla mensa scolastica: «Nessun disagio per gli utenti, risultati non ridimensionati»

Fiuggi, Terrinoni sulla mensa scolastica: «Nessun disagio per gli utenti, risultati non ridimensionati»

FIUGGI - L’Assessore Alessandro Terrinoni replica al consigliere di Fiuggi Futura Francesco Garofani, che nei giorni scorsi aveva attaccato l’amministrazione dopo le sentenze del Consiglio di Stato. In una nota diffusa nei giorni scorsi Terrinoni spiega: «Con riferimento alla Refezione Scolastica è il caso di evidenziare che l’annullamento della gara svolta per l’affidamento del servizio, con la compensazione delle spese, non ha determinato disagi agli utenti e non ha in alcun modo ridimensionati i risultati positivi dell’azione amministrativa nel settore. Sarà semplicemente indetta nuovamente una procedura di evidenza pubblica per l’affidamento del servizio. Del resto in più occasioni era stato ampiamente comunicato che la situazione non era ancora definita e che si era in attesa di pronunciamenti definitivi da parte della giustizia amministrativa. Volendo razionalizzare i costi  dei servizi a domanda individuale, tra gli altri servizi, l’Amministrazione ha valutato anche quelli della refezione scolastica. Dall’inizio dell’anno 2012 è stata effettuata un’approfondita ricerca di mercato per valutare se ci fosse la possibilità di avere un servizio di refezione con costi più contenuti, pur conservando la qualità degli alimenti e del servizio in generale.
Dopo aver informato il gestore a scadenza di contratto sulla possibile proroga con modifica in termini economici e gestionali del servizio, secondo quanto poi messo a gara, ed una volta ricevuta risposta negativa, si è proceduto ad indire una nuova gara per la refezione scolastica.
Tutto ciò, oltre che essere ampiamente consultabile dai documenti ufficiali, è stato esposto nel dettaglio ai Consiglieri Comunali, nella Commissione Servizi Sociali e Pubblica Istruzione tenutasi in data 28 Agosto 2012 alle ore 9. Il servizio è partito con le nuove modalità di svolgimento il 17 Dicembre 2012. Tra i vantaggi, oltre alla riduzione dei costi per singolo pasto a carico del bilancio comunale e quindi della collettività passati da € 4,82 + iva ad € 4.29 + iva, anche il mantenimento della forza lavoro impiegata e la regolarizzazione del personale eliminando gli elementi di  precarietà. Ancora, il miglioramento tecnico delle cucine e dei refettori ed il vantaggio per le famiglie che, con il nuovo sistema, possono pagare i pasti solo dopo averne usufruito e non in anticipo come  accadeva in passato.
Date le ristrettezze di bilancio dovute ai tagli del Governo ed ai debiti accumulati dalle precedenti Amministrazioni Comunali, l’Amministrazione gestisce i risparmi che ottiene con attenzione e responsabilità garantendo il mantenimento e miglioramento del servizio. Eventuali brillanti idee esposte con atteggiamento serio e costruttivo nelle sedi proprie da parte delle opposizioni consiliari su come conservare i servizi in essere sono e saranno assolutamente gradite.

È probabilmente il caso di ricordare che l’argomento è stato già discusso in Consiglio Comunale a Dicembre 2012. Successivamente si è svolta in data 5 Marzo 2013 una Commissione Consiliare Servizi Sociali e Pubblica Istruzione convocata per discutere del tema in oggetto alla quale il Consigliere Francesco Garofani, invitato, non ha partecipato. A chiarimento finale, vogliamo evidenziare l’uso parziale e demagogico delle informazioni relative al tema in questione, in quanto chiunque avesse esperienza di amministrazione locale, sa bene che il risparmio effettuato su di un servizio, in questo caso il servizio di refezione, rimane in disponibilità dell’ente e quindi dei cittadini tutti, che tale servizio finanziano con i tributi. Risulta evidente che l’utilizzo del risparmio per il ripristino delle strade o per altri servizi, equivale ad una sua redistribuzione su tutti i cittadini che pagano le tasse».

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito