il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Politica ::> Ferentino, Pompeo è il nuovo sindaco con un consenso "bulgaro"

Ferentino, Pompeo è il nuovo sindaco con un consenso "bulgaro"

altFERENTINO - La città gigliata non cambia guida. Il centrosinistra ha infatti eletto al primo turno, con il 65,2% dei consensi, Antonio Pompeo, già assessore alla cultura nella precedente Giunta di centrosinistra di Piergianni Fiorletta.

Impressionante l'affermazione del candidato PD che vede la sua personale affermazione a scapito degli altri due pretendenti. Marco Valeri (29,4%) per il centrodestra e Corrado Caiti (5,2%) per il Movimento 5 Stelle.

Entusiasta il commento della segreteria provinciale PD guidata da Sara Battisti che scrive in una nota: "Una tornata elettorale amministrativa straordinaria, che evidenzia come il buon governo e l'affidabilità di progetti che tutelino le nostre comunità dalla crisi economica e sociale, vengano premiati soprattutto quando il centro sinistra si presenta unito, forte e riconoscibile.
L'esempio di come si dovrebbe agire anche nel futuro, per non commettere errori come nel passato, arriva dal Comune di Ferentino.

Il Partito Democratico ha utilizzato lo strumento delle primarie - prosegue Battisti - allargando alle forse del centrosinistra e le realtà civiche la partecipazione alla competizione, alla quale unitariamente ci siamo presentati con un candidato che tiene insieme l'esperienza amministrativa positiva della giunta Fiorletta e il rinnovamento di una nuova classe dirigente che pian piano si misura con il consenso e con l'amministrazione. Le elezioni primarie sono state la volata per questa straordinaria vittoria, di un centro sinistra ricostituito che da oggi governa la città di Ferentino con Antonio Pompeo Sindaco.
Il gioco di squadra, la volontà di parlare agli elettori e non alle nostre questioni interne e la capacità di rafforzare e riunire il centrosinistra, hanno pagato.
Un lavoro che deve essere preso in considerazione anche per le prossime tornate elettorali".


Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

Leggi anche:

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito