il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Politica ::> «Gestione Cotral al capolinea, serve un nuovo inizio», afferma l’esponente PD Riccardo Agostini

«Gestione Cotral al capolinea, serve un nuovo inizio», afferma l’esponente PD Riccardo Agostini

ROMA - «Dopo la nomina di Surace a Presidente del Cotral, il Cda dell’azienda di trasporto pubblico regionale risulta composto da 4 consiglieri.  È  chiaro che la gestione della società è attualmente  monca e senza maggioranza. A meno che non venga nominato in queste ore un quinto componente.  Mancano undici giorni alle elezioni e la figura professionale richiesta sarà senz’altro provvista della necessaria fidelitas alla coppia Polverini-Palozzi.

Ma un’azienda sommersa dai debiti che ha bisogno di un profondo risanamento deve essere amministrata secondo le indicazioni della nuova amministrazione. Bisogna sventare questa operazione che consentirebbe una sistemazione sul filo di lana di qualche fedelissimo del centrodestra e un caos gestionale senza precedenti. Questa stagione del Cotral è al capolinea e va chiusa senza prolungare l’agonia. I due consiglieri di minoranza taglino l’esile filo che tiene in piedi la baracca e rassegnino le dimissioni. Per il Cotral serve un nuovo inizio».  

Ultimo aggiornamento Giovedì 14 Febbraio 2013 21:25

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito