il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Politica ::> Trevi nel Lazio, l’assessore Cecconi replica a Montino sui finanziamenti per lo smaltimento dei rifiuti

Trevi nel Lazio, l’assessore Cecconi replica a Montino sui finanziamenti per lo smaltimento dei rifiuti

TREVI NEL LAZIO - Nei giorni scorsi, una dichiarazione polemica dell'ex capogruppo PD alla Regione Lazio Esterino Montino, ha accesso una forte reazione da parte dell'Amministrazione Comunale di Trevi Nel Lazio. Montino ha rilasciato una dichiarazione legata a dei finanziamenti regionali diretti ad alcuni comuni per progetti  in materia di riduzione e riutilizzo dei rifiuti.
«Intanto la Polverini concede con un affidamento diretto tre milioni di euro a una trentina di Comuni del Lazio -dichiara Montino- per sostenere politiche in materia di riduzione e riutilizzo dei rifiuti. A Fiumicino sono andati 48 mila euro. Poche briciole, meno che a Piglio o a Trevi nel Lazio, comune che conta circa 2000 abitanti. O a Trevi sono particolarmente bravi a presentare i progetti, oppure questo Comune è composto da così tanti sporcaccioni che necessita di un finanziamento più corposo di quello stanziato per Fiumicino. Sta di fatto che le reali esigenze di questo territorio, fermo fino a ieri sulla differenziata, sono state del tutto ignorate dalla Giunta Polverini nonostante la Regione Lazio abbia finanziato quasi tutti comuni amici retti dal centrodestra. Succede quando manca autorevolezza e si presentano, guarda caso, progetti sconclusionati».
L'Assessore all'Ambiente del Comune di Trevi Nel Lazio Vincenzo Cecconi ha replicato direttamente allo stesso Montino: «Ho letto casualmente le tue esternazioni, -afferma Cecconi-  circa la distribuzione dei finanziamenti  relativi alla gestione differenziata dei rifiuti, con tutta evidenza non proprio rispettose della  popolazione che anche io, unitamente alla mia maggioranza ed all’intero Consiglio comunale di Trevi, rappresento ed amministro. Volevo farti rilevare che gli abitanti del Comune di Trevi nel Lazio non sono certo più "sporcaccioni" di quelli di Fiumicino, anzi, è bene che tu sappia che poiché viviamo all'interno del Parco Regionale naturale dei Monti Simbruini (il più grande del Lazio!), la nostra attenzione per l'ambiente è sicuramente maggiore di quella che, quotidianamente, può essere manifestata e praticata dai tuoi "protetti".  Inoltre questo territorio, al momento e per il futuro, sta offrendo un tributo notevole alla soluzione del drammatico problema della presenza dell’arsenico nelle acque di buona parte della Regione Lazio (soprattutto della zona dei Castelli), dato che vengono prelevati dal fiume Aniene, che qui nasce, ben 360 l/s di acqua purissima.  
Credo per ciò che affermare che la maggiore consistenza demografica debba essere principio di prevalenza e di priorità nella distribuzione dei finanziamenti, rispetto a quello di tutela di un territorio, come il nostro che, per lo più integro sotto il profilo naturalistico, offre, oltre all'acqua, anche aria e natura proprio alle zone più antropizzate, come Roma o Fiumicino, mi sembra esercizio del tutto gratuito, strumentale e finalizzata solo ad una captatio benevolentiae del tuo elettorato di riferimento.
Mi domando: non sarà il troppo tempo di militanza tra i banchi del Consiglio  Regionale, o più in generale nel partito, ad averti reso più avvezzo al tornaconto elettorale che non preoccuparti dei reali e più generali interessi di tutti i territori della Regione Lazio? Ti saluto invitandoti a visitare i territori e le popolazioni dei nostri comuni (cosa che evidentemente non hai mai fatto), in modo tale che, magari, la prossima volta, eviterai di abbandonarti in affermazioni di convenienza, magari confidando sul fatto le persone che potresti  offendere siano distratte e non ti stiano a sentire».

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito