il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Politica ::> Serrone, oggi Consiglio straordinario contro la soppressione dell'istituto comprensivo

Serrone, oggi Consiglio straordinario contro la soppressione dell'istituto comprensivo

SERRONE - Nei giorni scorsi la Giunta Provinciale ha varato il nuovo Piano di Dimensionamento scolastico per l'anno  2013/2014, che va a stravolgere in parte il ridimensionamento della rete scolastica per l'anno 2012/2013 presentato lo scorso anno dall'Assessore all'Istruzione Pubblica Gianluca Quadrini.
«La formazione della proposta del Piano di dimensionamento della rete scolastica provinciale, per l'anno scolastico 2013/2014 -ha commentato il Presidente Iannarilli- è basata sullo studio approfondito del territorio e delle proprie esigenze, per la corretta erogazione del servizio scolastico anche in relazione alle specifiche peculiarità storico-insediative, geo-morfologiche e relazionali tra i vari ambiti comunali, con l'ulteriore scopo di rendere la rete scolastica provinciale assolutamente conforme alla norma generale del contenimento della spesa pubblica. Abbiamo operato per raggiungere l'obiettivo di organizzare l'erogazione del servizio di istruzione attraverso una efficace e funzionale azione didattico educativa del territorio provinciale, conferendo pari opportunità sociali e di genere sia all'accesso del servizio di istruzione, sia alla qualità dello stesso, anche attraverso la riduzione del disagio logistico che deriva da una strategica dislocazione e distribuzione territoriale dei plessi scolastici».
In virtù di questo nuovo piano, la scuola di Serrone perde il suo status di Istituto Comprensivo che nel Piano precedente Quadrini aveva confermato. Il Sindaco di Serrone Maurizio Proietto ha annunciato l'avvio di una "battaglia" contro questa scelta, ed oggi (lunedi 29 ottobre) in adunanza straordinaria di prima convocazione per il giorno alle ore 9.30 ed in seconda alle 17:30 presso la sala consiliare, è stato indetto un Consiglio Comunale Straordinario che vedrà all'ordine del giorno: la Proposta del piano di dimensionamento rete scolastica provinciale, anno scolastico 2013 - 2014.  
«È contraddittorio –ha detto Proietto- che lo scorso anno  l’istituto comprensivo di Serrone venisse salvaguardato, ed oggi invece con il nuovo piano di dimensionamento scolastico, sarebbe soppresso con altri istituti della provincia. Discutiamo la situazione in Consiglio Comunale dando un chiaro segnale, in difesa della nostra scuola, e se non ci sarà una disponibilità da parte della Provincia a rivedere la posizione assunta, andremo comunque oltre  ponendo la questione dinanzi alla Conferenza regionale permanente per l’istruzione, affinché tragga le dovute conseguenze ed eventualmente la porremo al Tribunale Amministrativo Regionale».

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito