il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Politica ::> Terremoto PdL nel Lazio, Polverini propone tagli e rinvia le dimissioni. Montino: "Non c'è più maggioranza"

Terremoto PdL nel Lazio, Polverini propone tagli e rinvia le dimissioni. Montino: "Non c'è più maggioranza"

ROMA - "Dimezzare consiglieri e assessori, di cui la metà esterni". La Presidente della Regione Lazio Renata Polverini detta le sue condizioni al Consiglio regionale in via della Pisana, indica la linea per ridare "dignità" all'Istituzione" e alla politica.

Ha appena smesso di parlare e dunque ha sostanzialmente rimandato all'accettazione del suo piano le dimissioni annunciate in questi giorni. Niente dimissioni immediate ma appello al Consiglio perchè produca degli atti subito. "Azzerare i fondi per i Gruppi - ha chiesto con forza la Polverini - eliminare i gruppi consiliari composti da un solo esponente, bloccare le spese per le sedi della Regione"e poi ancora "azzerare le commissioni e ridurre quelle Isrituzionali". La Polverini ha anche chiesto che il Consiglio vada avanti a oltranza se necessario per dare un segnale forte: "Da questa aula può venir fuori un cambiamento radicale oppure -ha ribadito - tutti a casa".

Al termine del discorso della Presidente, Mario Abbruzzese ha aperto il dibattito. A prendere per primo la parola il capogruppo del PD Esterino Montino, che ha posto sul tavolo "le propste" dei Democratici per snellire l'utilizzo dei fondi per i Gruppi del Consiglio regionale chiedendo alla Polverini di fare lo stesso con i fondi utilizzati per la gestione della sua Giunta e dell'amministrazione. Quindi Montino ha sottolineato che "la maggioranza politica della Polverini non esiste più" e questo è una dato politico che si verificherà a breve. Infine Montino ha annunciato un progetto unitario delle opposizioni sottolineando che comunque l'approvazione delle richieste della Presidente "dovrebbero essere seguite dalle sue dimissioni".

Per la maggioranza sta parlando il capogruppo della Lista Polverini dott. Mario Brozzi il quale ha annunciato che "i consiglieri lasceranno tutte le commissioni" proprio per venire incontro alle richieste della presidente. Cresce l'attesa per le dichiarazioni del gruppo PdL, dove prenderà la parola la più giovane consigliera regionale Chiara Colosimo.

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito