il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Politica ::> Terremoto Pdl nel Lazio: atteso a momenti l'inizio del Consiglio regionale

Terremoto Pdl nel Lazio: atteso a momenti l'inizio del Consiglio regionale

ROMA - Si inizia a riempire in questi minuti l'aula del Consiglio regionale del Lazio.

Già al loro posto alcuni consiglieri di opposizione per la seduta che prenderà il via alle 16, con all'ordine del giorno le comunicazioni della Presidente Renata Polverini. Il merito del dibattito odierno è ben noto: lo scandalo dell'inchiesta sull'uso dei fondi del gruppo PdL e l'indagine sull'ex capogruppo Franco Fiorito. La Polverini in abito bianco ha già fatto pochi minuti fa la sua comparsa in aula mentre per i corridoi alcuni dipendenti della Regione avrebbero applaudito al suo passaggio.

La Presidente vuole smarcarsi dallo scandalo che coinvolge il maggior partito della sua maggioranza di centrodestra e vuole le "teste" dei responsabili politici della gestione dei fondi. Rumors danno per prossime le dimissioni del neo capogruppo PdL Francesco Battistoni, a 48 ore dalla seduta odierna del Consiglio. In questo caso le paventate dimissioni della Polverini potrbbero non andare in porto.

La sensazione è che, salvo colpi di scena eclatanti, la consiliatura continuerà e la Presidente resterà al suo posto.  Intanto Fiorito ha annunciato che non sarà in aula. Così è in effetti, finora.

A momenti dovrebbe iniziare la seduta intanto il capogruppo PdL alla Camera dei Deputati Fabrizio Cicchitto ha fatto sentire poco fa la sua voce sul caso Lazio: "Si creino le condizioni migliori per la continuazione della Giunta Polverini".

C'è attesa anche per la posizione che assumerà il Presidente del Consiglio regionale Mario Abbruzzese, grande "nemico" di Fiorito e anch'egli finito sotto la lente per le spese del Consiglio. Oltre cento i giornalisti accrditati, i pass per la stampa sono finiti mezz'ora fa. Molt ialtri sono assiepati dietro il vetro che separà l'ingresso dall'aula del Consiglio.

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito