il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Politica ::> Aeroporto Frosinone, Scalia critica Abbruzzese: "Perché demolire una delle poche prospettive di sviluppo?"

Aeroporto Frosinone, Scalia critica Abbruzzese: "Perché demolire una delle poche prospettive di sviluppo?"

FROSINONE - Ipotesi aeroporto a Latina e progetto scalo ciociaro che vive un iter difficille. L'ex Presidente della provincia Francesco Scalia non ci sta e, seppur a distanza, innesca una polemica con il presidente del Consiglio regionale Mario Abbruzzese sull'eventuale scalo pontino.

Scalia in una nota infatti spiega: “L’aeroporto a Latina, insieme alla realizzazione dell’autostrada Cisterna-Valmontone, determinerebbero la marginalizzazione definitiva del nostro territorio. Perderemmo il nostro tradizionale punto di forza: la centralità geografica e la presenza di importanti infrastrutture di collegamento, caratteristiche che ci hanno reso territorio particolarmente vocato alla logistica, tanto da essere –ancora oggi- la seconda provincia in Italia per i trasporti”.

Così il consigliere regionale del PD, Francesco Scalia, commenta le dichiarazioni rilasciate dal Presidente Abbruzzese, in merito alla realizzazione di uno scalo civile a Latina.

“D’altronde – prosegue Scalia - la Regione Lazio ha già localizzato a Frosinone l’Aeroporto di interesse regionale (Delibera di G.R. n. 234 del 7.4.2009) dando attuazione all’intesa con il Ministero delle infrastrutture e trasporti, siglata il 31.1.2008, che prevedeva l’apertura di un nuovo aeroporto nel basso Lazio.

Tale scelta, peraltro, è coerente con le conclusioni di apposita Commissione istituita dal Ministero dei trasporti, la quale ritenne preferibile Frosinone rispetto a Latina per la realizzazione del nuovo aeroporto (si veda la “Relazione sull’ampliamento del sistema aeroportuale laziale” del novembre 2007)”.

“Non si comprende davvero – conclude Scalia - perché rappresentanti politici del nostro territorio vogliano rimettere in discussione una scelta già definita. Lascia esterrefatti la furia masochista con la quale si sta demolendo una delle poche vere prospettive di sviluppo della nostra provincia e di riequilibrio e crescita della sua economia”.

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

Articoli più letti questo mese

Articoli più letti questa settimana

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito