il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Politica ::> Serrone, festa estiva del PD con un occhio alle elezioni amministrative

Serrone, festa estiva del PD con un occhio alle elezioni amministrative

SERRONE - “Il PD è la casa e la sede del confronto aperto e democratico alla partecipazione di quanti hanno voglia di impegnarsi, contribuendo con le proprie idee alla crescita culturale, civile, economica e “morale” del nostro paese”.

Con queste parole si sono  aperti i lavori  della festa serronese del PD, svoltasi  sabato scorso in piazza F. Pais, che ha avuto come fulcro il dibattito dal tema "il futuro che meritiamo".

 

Tante le autorità presenti a partire dal segretario locale del PD Fabiana Romoli, il Sindaco Maurizio Proietto (in foto) ed i vari amministratori del PD, l'Europarlamentare Francesco De Angelis, il consigliere regionale Francesco Scalia, il consigliere provinciale Mario Felli, il Presidente della XII Comunità Montana Achille Bellucci ed i tanti amministratori comunali dei paesi limitrofi.

Il tema del dibattito è stato molto interessante, osservando l'attuale situazione che la nazione vive, e soprattutto con un occhio di riguardo alla crisi che la nostra Provincia sta affrontando a livello occupazionale, sociale e di tutela ambientale, che di certo non fa presagire un futuro roseo, se non a lunga prospettiva. Ma dai vari interventi il PD si presenta come un partito nuovo, che ha al suo fondamento importanti principi e valori di ispirazione democratica; è il partito dei giovani, delle donne, dei lavoratori, dei pensionati e di chi vuole il cambiamento.

Di sicuro -hanno sostenuto i vari rappresentanti e semplici iscritti intervenuti nel dibattito- non sarà  il partito nel quale cercare, strappare o ricavare un posto di potere per decidere in pochi il futuro di tanti! Il PD non è il partito del ricatto: è un vero laboratorio fatto di persone, di ideali, di principi, di correttezza e di rispetto.  È un partito che guarda al futuro, che lo costruisce con obiettivi concreti per la crescita ed il bene comune, e lo fa con la partecipazione di tutti nessuno escluso".

Accenno anche alle imminenti elezioni amministrative, dove il PD ha ribadito la necessitá di incontri operativi con le forze politiche, sinceramente democratiche e moralmente ineccepibili, per cominciare a gettare le basi di un accordo politico-programmatico aderente ai reali bisogni di Serrone. Il Pd per questo programma e questa strategia spenderà le sue migliori energie e ritiene fondamentale, parimenti, che vi siano comportamenti unitari e coerenti e che, stabilita la linea politica, tutti, nessuno escluso, rispettino le decisioni adottate in piena collegialità e con ampio dibattito.

Ultimo aggiornamento Venerdì 24 Agosto 2012 13:01

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito