il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Politica ::> Mobilità Lazio, fondi ai Comuni per i parcheggi. Pubblicato il bando

Mobilità Lazio, fondi ai Comuni per i parcheggi. Pubblicato il bando

ROMA - E’ stato pubblicato sul BURL della Regione Lazio il Bando, rivolto ai Comuni, per la realizzazione di nuovi parcheggi.

L'avviso pubblico, in attuazione del Programma regionale di investimenti per la realizzazione di parcheggi nei Comuni del Lazio, ivi compresa la relativa pianificazione comunale in materia di Programmi urbani dei parcheggi- PUP,  prevede che le istanze per il finanziamento debbano pervenire entro la metà di ottobre alla Giunta Regionale.

“Un occasione da non perdere per i nostri Comuni – sostiene il presidente del Consiglio regionale del Lazio, Mario Abbruzzese - che comporta un finanziamento per il triennio 2012- 2014 pari a a 12.990.317,39 di euro per la realizzazione e pianificazione di parcheggi urbani e volto a favorire l’intermodalità per rispondere al meglio anche alla necessità di aumentare e migliorare i “nodi di scambio” della viabilità interna.

Il programma regionale oggetto del Bando, fortemente voluto dalla Presidente Polverini e dall’Assessore Lollobrigida – ricorda Abbruzzese – è volto a favorire il completamento e l’implementazione della pianificazione dei Comuni del Lazio nel settore della mobilità urbana, attraverso la redazione e l’adozione dei Programmi Urbani dei Parcheggi (PUP) nell’ambito dei Piani Urbani del Traffico (PUT). Una strada importante per attuare interventi finalizzati a risolvere le forti carenze in tema di mobilità, trasporti e intermodalità individuati nei PUP e in grado di ridurre, così, l’afflusso dei veicoli privati nei centri urbani e nei loro centri storici tramite l’interscambio con sistemi di trasporto collettivo.

La Regione Lazio  - conclude -vuole in questo modo continuare nell’ottica di una gestione sostenibile dell’ambiente, favorendo una mobilità più fluida del traffico veicolare e, soprattutto, dei mezzi di trasporto pubblico, questo vuol dire anche liberare dalla sosta talune strade, destinandole all’esclusiva funzione di circolazione di veicoli, prevedendo eventuali corsie riservate al traffico di mezzi pubblici e creando luoghi di sosta alternativa”,

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

Articoli più letti questo mese

Articoli più letti questa settimana

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito