il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Politica ::> Regione, spending review: a rischio 2500 lavoratori secondo Abbruzzese

Regione, spending review: a rischio 2500 lavoratori secondo Abbruzzese

ROMA - Come noto il decreto sui tagli della spesa pubblica megio conosciuto come spending review, ormai legge, farebbe mancare alle Regioni 2,5 miliardi di euro.

Un mancato introito che provocherebbe non pochi problemi nella gestione complessiva dei servizi e che determinerebbe delle pesanti ricadute su gran parte del tessuto sociale, economico e produttivo dei territori regionali.

“Questi tagli – ha dichiarato a Panorama il presidente del Consiglio Regionale del Lazio Mario Abbruzzese arrivano dopo tre anni in cui sono già stati aboliti trasferimenti da parte dello stato per ben 5,7 miliardi di euro.

Il Lazio – spiega il presidente – ha cominciato a risparmiare ben prima della spending review, come testimoniato dalla riduzione del disavanzo da 1,5 miliardi a 870 milioni in più in due anni. Abbiamo ridotto del 30 per cento le auto blu – precisa ancora Abbruzzese al periodico da oggi in edicola – con un risparmio di 700 mila euro l’anno, così come i gruppi costituiti da un solo consigliere con un risparmio anche qui di 500 mila euro e chiuso la sede di rappresentanza del Consiglio Regionale nelle vicinanze di piazza di Spagna a Roma.

Pur consapevole dunque, che occorre ridurre i costi della nostra pubblica amministrazione il presidente dell’assemblea legislativa del Lazio non nasconde a Panorama la sua preoccupazione per tanti posti di lavoro che rischiano di essere tagliati con questa legge. “Solo nel Lazio - sottolinea -  sono a rischio circa 2500 posti di lavoro delle aziende controllate dalla Regione e questo dobbiamo assolutamente scongiurarlo”.

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito