il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Politica ::> Rifiuti, 11milioni per la differenziata in Ciociaria. E Abbruzzese elogia Vico nel Lazio

Rifiuti, 11milioni per la differenziata in Ciociaria. E Abbruzzese elogia Vico nel Lazio

FROSINONE - “Quelle della tutela ambientale e del trattamento dei rifiuti sono sicuramente alcune delle più importanti sfide che sta affrontando la nostra regione, non solo da un punto di vista meramente tecnico che ci consenta di allinearci ai parametri europei, ma anche per contribuire a radicare una vera cultura ambientale nelle nostre comunità”.

Lo ha detto Mario Abbruzzese, presidente del Consiglio regionale del Lazio, commentando la delibera regionale appena approvata in Giunta sulla raccolta differenziata dei rifiuti nel Lazio.

 

“Non partiamo da zero, visto che già nel triennio 2009/2011 sono stati stanziati circa 106milioni di euro. Ma oggi – ha continuato Abbruzzese - grazie alla presidente Polverini e alla Giunta, è stato stabilito di aumentare questi fondi portandoli a 127milioni circa, in linea con il Piano regionale dei Rifiuti.

 

Di questi, ben 11.5milioni saranno destinati all’amministrazione provinciale di Frosinone, di cui 7milioni di euro circa in parte corrente e altri 4.5milioni di euro stanziati in quota capitale”.

“Il recente studio dell’Istat sugli indicatori ambientali urbani ha fatto emergere che il 52,6% dei Comuni italiani ha inteso coinvolgere i cittadini nei progetti di riqualificazione urbana. Nel 2011 – ha puntualizzato il presidente dell’Assemblea regionale - la raccolta dei rifiuti urbani nei comuni capoluogo di provincia è diminuita del 3,1%, passando dai 609 Kg pro capite del 2010 a 590. Mentre continua a crescere la percentuale di raccolta differenziata sul totale dei rifiuti urbani,  +1,8% in più rispetto all'anno precedente, attestandosi nel 2011 al 33,4%”.

“Sono dati confortanti sui quali proprio i Comuni più piccoli possono e devono far leva per uscire da questo ‘gap’ e contribuire così ad un reale efficientamento della regionalizzazione della raccolta. In Italia ci sono solo 19 capoluoghi di provincia che sono riusciti a raggiungere quota 60% di raccolta differenziata.

In provincia di Frosinone abbiamo l’ esempio di Vico nel Lazio che grazie al contributo di tutta la popolazione è riuscita a raggiungere il 60,5% della raccolta. Non è un’utopia credere dunque che si possano raggiungere simili risultati anche in  tanti altri comuni del Lazio. Le nuove risorse appena stanziate  - ha concluso Abbruzzese - saranno veicolate seguendo gli indirizzi inseriti nel documento tecnico ed entro 90 giorni dalla delibera, Comuni e Province dovranno presentate il proprio piano di azione per il 2012”.

Ultimo aggiornamento Martedì 07 Agosto 2012 12:36

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito