il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Politica ::> Filettino, respinto il ricorso dell’ex-sindaco Sellari contro il decreto di scioglimento del Presidente della Repubblica

Filettino, respinto il ricorso dell’ex-sindaco Sellari contro il decreto di scioglimento del Presidente della Repubblica

FILETTINO – L’esito dell’udienza del  7 giugno scorso davanti ai giudici amministrativi del TAR del Lazio,a seguito del ricorso attuato dall'ex Sindaco di Filettino Luca Sellari, convinto che sulla presentazione delle dimissioni dei cinque consiglieri comunali (Fabrizio Giacomini, Gianni Rossi, Massimiliano Nardecchia, Luana Testa e Paolo De Meis) che determinarono la sua caduta amministrativa, ci siano stati errori formali, si era conclusa con la decisione di rinviare il giudizio perché il ricorso presentato da Sellari risultava essere incompleto. Carenza legata al fatto che solo lo scorso 18 maggio era sopraggiunto il decreto di scioglimento del Consiglio Comunale di Filettino da parte del Presidente della Repubblica,  che dava poteri di Commissario Straordinario alla dott.ssa Loredana Filippi.

Il TAR aveva pertanto disposto Sellari aveva 60 giorni di tempo per presentare un autonomo ricorso contro il decreto del Presidente della Repubblica, cosa che fece integrando il precedente. Giovedì (26 luglio) il TAR del Lazio sezione distaccata di Latina, si è pronunciato su quest'ultimo, con una sentenza che respinge il ricorso presentato a firma dell'ex Sindaco Luca Sellari e dei due consiglieri di maggioranza Enio Marfoli e Felicia Circi, negando la sospensiva e condannando i tre  al pagamento delle spese della fase cautelare a favore dei 5 consiglieri comunali dimissionari, ciascuno in pari ammontare, spese che liquidano in € 1500,00. Dunque l'ex Sindaco Sellari ed i due ex consiglieri comunali Marfoli e Circi dovranno pagare un totale di € 7500,00.
"Vogliamo ringraziare il nostro difensore l'avv. Francesco Scalia -ha commentato Luana Testa- che ha fronteggiato egregiamente sconfessando, l'assurdità del ricorso di Sellari sottoscritto dagli altri 2 ex amministratori. Un ringraziamento a tutti  coloro che ci hanno sostenuto in questo arco di tempo".
"Piena soddisfazione per l'esito di questa vicenda -ha commentato Paolo De Meis- finalmente con questa sentenza si è fatta chiarezza spazzando via le chiacchiere di Sellari. Ora inizierà la seconda fase, dove in modo tranquillo si potrà ragionare sul futuro di Filettino confrontandosi e ponendo gli obiettivi da raggiungere".

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito