il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Politica ::> Cotral, D'Annibale (PD) lanica l'allarme: "Così rischa di saltare in aria"

Cotral, D'Annibale (PD) lanica l'allarme: "Così rischa di saltare in aria"

ROMA - "Il Cotral rischia di saltare in aria". E' l'ultimo allarme, in ordine di tempo, che gunge dal Gruppo del Partito Democratico in Consiglio regionale, sull'azienda di trasporto pubblico, stavolta a firma del consigliere Tonino D'Annibale che scrive: " I conti sono in rosso per 30 milioni, manca il piano industriale.

Alla preoccupante situazione patrimoniale denunciata in modo impietoso dal Collegio sindacale , si aggiungono le continue irregolarità e le dolose omissioni commesse dall’Amministratore Vincenzo Surace, dal presidente Adriano Palozzi dal Consiglio d’amministrazione riferite ad ogni aspetto della gestione di Cotral. Il conferimento d’incarichi professionali senza il ricorso alla procedure d’evidenza pubblica previste dalla legge, lo strutturale ritardo nel pagamento dei fornitori, affidamento di servizi fondamentali a società fantasma, sono ormai la norma.

Di fronte a questa gestione dissennata la Regione Lazio ad oggi, non ha adottato nessun concreto provvedimento. A settembre quando si riapriranno le scuole, il Cotral rischia di non essere in grado di assolvere alla sua funzione sociale. Per questo ho presentato una interrogazione urgente alla Presidente Polverini e all’assessore Lollobrigida, per sapere quali azioni intendano promuovere per salvaguardare i diritti degli utenti e la salvezza del servizio pubblico essenziale per la tutela del diritto alla mobilita dei cittadini del Lazio".

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito