il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Politica ::> Acuto, approvato Bilancio. Agostini: «Aumento Irpef finanzierà tagli ai servizi sociali»

Acuto, approvato Bilancio. Agostini: «Aumento Irpef finanzierà tagli ai servizi sociali»

ACUTO - È stato approvato  dal Consiglio comunale il Bilancio 2012 ed il conto consuntivo dell'anno 2011. In una nota a firma della maggioranza e del Sindaco Augusto Agostini si legge: «Il Conto consuntivo 2011 si è chiuso con un deficit di 10mila euro determinato non della gestione 2011 ma dal trascinamento negli anni 2010/2012 del deficit accertato nel 2009.
Per quanto riguarda il bilancio 2012, si è quadrato lasciando invariate tasse e tariffe sui servizi comunali nonostante gli ulteriori tagli da parte dello Stato e nei Servizi Sociali da parte della Regione Lazio».
Poi ancora: «Si è ritoccata l’addizionale IRPEF che è rimasta invariata al 4 per mille per i redditi fino a 15mila euro, mentre è aumentata di un punto percentuale per ogni scaglione di reddito superiore (al 5 per redditi da 15.000 a 28.000 €; al 6 per i redditi da 28.000 a 55.000 €; al 7 per redditi da 55.000 a 75.000; all’8 per redditi oltre 75.000 €).

Questi ritocchi, che per come sono stati determinati e per la loro entità possono considerarsi come un piccolo contributo di solidarietà da parte di chi lavora, andranno a finanziare i servizi sociali che sono stati pesantemente decurtati dalla Regione.
Per quanto riguarda l’IMU è stata determinata un’aliquota provvisoria del 5 per 1000 sulla prima casa e del 8,8 sulla seconda casa.

Nonostante i crescenti tagli dei contributi statali e regionali - spiega poi il  Sindaco - siamo riusciti a non aumentare tasse e tariffe sui servizi Comunali che rimangono mediamente al di sotto di quelle dei comuni del territorio, grazie anche ad un’attenta gestione e razionalizzazione delle risorse e diminuzione dei costi in vari settori.

Per quanto riguarda l’IMU, non abbiamo voluto fare cassa con questa imposta ma abbiamo stabilito aliquote provvisorie indispensabili a realizzare una sufficiente quadratura del bilancio. Auspichiamo che le previsioni di entrata che abbiamo fatto si rivelino giuste e non sia perciò necessario aumentare, a settembre, le aliquote di questa imposta.

Il Consiglio Comunale ha anche approvato spiega infine Agostini - la destinazione di un’area cimiteriale, per la tumulazione a terra, alla comunità Bahà’ì presente ad Acuto con un importante centro studi presso l’Hotel “La Panoramica”.
Nella stessa seduta consiliare è stato poi votato, all’unanimità ,un ordine del giorno predisposto dall’assemblea dei sindaci del distretto socio assistenziale di Alatri, contro i tagli ai servizi sociali, e per una serie di modifiche alla proposta di legge di riforma degli stessi, in discussione alla Regione Lazio».

Ultimo aggiornamento Giovedì 05 Luglio 2012 07:06

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

Articoli più letti questo mese

Articoli più letti questa settimana

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito