il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Politica ::> Trevi nel Lazio, l’ex-sindaco Grazioli: «Si sono persi due anni per i lavori del Castello Cajetani e San Pietro»

Trevi nel Lazio, l’ex-sindaco Grazioli: «Si sono persi due anni per i lavori del Castello Cajetani e San Pietro»

TREVI NEL LAZIO - Sono in fase di inizio nel Comune di Trevi Nel Lazio, due importanti lavori legati al recupero strutturale del castello Cajetani e di recupero esterno della Chiesa di San Pietro, lavori che hanno ottenuto rispettivamente un finanziamento pari ad € 300 mila ed € 180 mila. Entrambi i finanziamenti per i due interventi sono stati ottenuti dalla passata Amministrazione Comunale di Silvio Grazioli, ed erano disponibili dagli ultimi tre anni, e solo ora l'attuale Amministrazione Schina si è decisa di impiegarli. «Sono lieto -commenta l'ex sindaco Grazioli- che finalmente la Giunta Schina abbia dato un segno di vita,  purtroppo finora non e' riuscita a brillare di luce propria non riuscendo a reperire, in circa 2 anni di gestione amministrativa, un finanziamento per Trevi. Questi due lavori sono particolarmente importanti , per il tessuto urbano di Trevi, recuperando la bellezza strutturale ed estetica del castello che in questi 2 anni persi ha accentuato i danni e le penetrazioni di acqua come la chiesa che necessita della risistemazione del tetto e di una tinteggiatura. L'avvio di questi lavori fa particolarmente piacere, per essere stati reperiti dalla passata amministrazione da me guidata. Come il finanziamento di € 216 mila relativo alla linea fognaria e ti ripavimentazione in porfido del manto stradale di via Filtorre strada sottostante il castello, anche questo pronto da 3 anni, lasciato ad ammuffire per inerzia dell'attuale Ammiistrazione, che non solo non riesce a reperire fondi pubblici -conclude Grazioli- , ma dimostra incapacità gestionale nell'utilizzare i finanziamenti già pronti serviti su un piatto d'argento, il tutto a discapito della comunità trebana».

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

Articoli più letti questo mese

Articoli più letti questa settimana

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito