il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Politica ::> Iannarilli: «Assurdo escludere Lazio da sblocco pagamenti a imprese; presenterò interrogazione»

Iannarilli: «Assurdo escludere Lazio da sblocco pagamenti a imprese; presenterò interrogazione»

FROSINONE - «Che il governo abbia anche solo pensato di penalizzare alcune regioni d’Italia, e tra queste anche la nostra, nell’unico provvedimento che ha messo in cantiere fino ad ora per salvare almeno il salvabile dalla crisi è un assurdo di una miopia preoccupante. Che le imprese del Lazio non possano godere dello sblocco dei pagamenti dei crediti che vantano nei confronti della pubblica amministrazione e  che vengano addirittura poste in una competizione a perdere tra le imprese creditrici italiane è letteralmente pazzesco. Che, tra quelle del Lazio, le imprese della Provincia di Frosinone, già penalizzate dall’appartenenza ad una regione che nel complesso ha il secondo Pil d’Italia ma nello specifico provinciale dovrebbe accedere ancora ai benefici dell’Obiettivo 1,   è come una condanna definitiva per il nostro tessuto produttivo. Ieri ho incontrato l’on. Santelli, responsabile giuridico del Gruppo del Pdl. Si sta procedendo alla verifica sulla legittimità del decreto per preparare una interrogazione al Presidente del Consiglio su questo argomento.
Se è valido, e per me lo è, il discorso del Presidente di Confindustria Squinzi, che denuncia la presenza di zavorre intollerabili sulle spalle delle industrie italiane, la necessità di una rivisitazione totale della pubblica amministrazione con effettivi tagli alla spesa nonché la necessità immediata della riduzione della pressione fiscale, a maggior ragione il suo discorso è valido per le nostre imprese.
Penso che questa mortale ingiustizia che sta per colpire, ancora un volta, il nostro territorio debba avere una corale e immediata reazione. Tutti dobbiamo fare quadrato intorno alle imprese della nostra provincia e produrre ogni atto possibile per contrastare la decisione del Governo.
Noi, alla Provincia di Frosinone, abbiamo dal primo momento ridotto la pressione fiscale e, anche per quest’anno, non abbiamo aumentato i tributi sulle assicurazioni auto. Siamo una delle poche Province d’Italia che non hanno imposto aumenti».
Lo afferma il Presidente della Provincia di Frosinone, On. Antonello Iannarilli.

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

Articoli più letti questo mese

Articoli più letti questa settimana

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito