il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Politica ::> Videocon di Anagni, PDLazio deposita mozione: «Regione intervenga verso Banca Intesa»

Videocon di Anagni, PDLazio deposita mozione: «Regione intervenga verso Banca Intesa»

ANAGNI - “L’incontro di oggi alla Videocon che ha visto ospitare il convegno dei giovani di Unindustria, conferma la grande attenzione delle aziende sul settore delle energie rinnovabili che, attualmente, risulta essere il più promettente per la riconversione del sito.

Non possiamo perdere altro tempo, c’è bisogno di risolvere il contenzioso che vede 1360 dipendenti della VDC in cassa integrazione straordinaria e in una situazione sempre più drammatica.

 

Insieme agli altri consiglieri del Gruppo del PD alla Regione Lazio - scrivono i consiglieri democratici Esterino Montino e Francesco Scalia in una nota - abbiamo presentato una mozione per chiedere alla Polverini di intervenire nei confronti di Banca Intesa che sembra essere sorda a qualsiasi tentativo di dilazionare il debito.

C’è bisogno di dare nuova linfa a un’azienda che rappresenta, dopo la Fiat di Cassino, la più grande realtà industriale della Provincia di Frosinone. Nella mozione chiediamo l’intervento della Giunta regionale presso il Ministero dello Sviluppo Economico perché si chiuda la fase del concordato preventivo e si arrivi finalmente al passaggio a un altro gruppo in grado di garantire la ripresa produttiva dello stabilimento”

 

 

Ultimo aggiornamento Giovedì 17 Maggio 2012 16:06

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

Articoli più letti questo mese

Articoli più letti questa settimana

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito