il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Politica ::> Regione, convocato Consiglio su crisi occupazionale, no su guai giudiziari agricoltura: opposizioni all'attacco

Regione, convocato Consiglio su crisi occupazionale, no su guai giudiziari agricoltura: opposizioni all'attacco

ROMA - La Conferenza dei capigruppo del Consiglio regionale del Lazio, convocata ieri alla Pisana dal presidente, Mario Abbruzzese, ha fissato le date delle prossime sedute.

Mercoledì 18 aprile si terrà una seduta straordinaria sull’emergenza occupazionale e sulla crisi economica che ha colpito il tessuto produttivo del Lazio. Si terranno poi sedute ordinarie giovedì 19 e mercoledì 26 aprile, e mercoledì 9 maggio.

Tra gli argomenti che verranno inseriti nell’Ordine del giorno: la proposta di legge regionale per soppressione della commissione speciale Giochi olimpici 2020 e grandi eventi,che tanto ha fatto discutere maggioranze e eopposizione nei mesi socrsi dopo il no del Governo Monti ai giochi olimpici di Roma.

Il “Piano regionale in favore di soggetti affetti da malattia Alzheimer ed altre forme di demenza” (PL 35), il “Sistema integrato degli interventi, dei servizi e delle prestazioni sociali per la persona e la famiglia nella Regione Lazio” (PL 226) e il “Piano strategico regionale per la ricerca, l’innovazione e il trasferimento tecnologico 2011-2013”.

In una nota congiunta di tutti i gruppi di opposizione poi si stigmatizza la Giunta Polverini e la presidenza del Consiglio regionale, invece, sulla vicenda dell'agricoltura laziale.

I capigruppo di PD, Radicali, FdS, SeL, IdV, Socialisti, Verdi, ApI, Liste civiche, scrivono a tal proposito: "Sul caso Birindelli (assessore alle Politiche agricole ndr) la maggioranza scappa.

Nel corso della riunione dei Capigruppo, tutti quelli dell’opposizione hanno chiesto che  delle  vicende giudiziarie relative all’assessorato agricoltura  si discutesse nella prossima riunione del Consiglio regionale e che a relazionare sui fatti fosse la Presidente Polverini. Atto di sensibilità istituzionale nei confronti dell’Assemblea legislativa e di un settore, l’agricoltura, paralizzata dalle lotte intestine al Pdl che, naturalmente, è stato respinto con argomenti speciosi e pretestuosi.

Una  maggioranza  in fuga e senza bussola che non è stata in grado di prendere impegni neanche per discutere alla luce del sole l’emergenza sanità e quella, altrettanto grave, dei rifiuti. Dopo tre mesi di insistite richieste - si dice nel comunicato - da parte di tutti i gruppi dell’opposizione si è deciso almeno di convocare per mercoledì 18 aprile un Consiglio straordinario sui temi della crisi occupazionale   e delle enormi difficoltà in cui versa il tessuto produttivo regionale e, in particolare le piccole e medie imprese che la cronaca segnala in modo drammatico ogni giorno”.

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

Articoli più letti questo mese

Articoli più letti questa settimana

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito