il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Politica ::> Filettino, il Prefetto di Frosinone nomina Loredana Filippi commissario; nuove elezioni nel 2013

Filettino, il Prefetto di Frosinone nomina Loredana Filippi commissario; nuove elezioni nel 2013

FILETTINO - È previsto per oggi l’insediamento del commissario prefettizio nel Comune di Filettino. Dopo lo scioglimento del consiglio comunale avvenuto lo scorso 29 marzo, è giunto dalla Prefettura di Frosinone nella mattinata di ieri presso la sede comunale il decreto del Prefetto che ufficializza lo scioglimento del Consiglio Comunale e contestualmente la nomina della dott.ssa Loredana Filippi quale commissario prefettizio, che assicurerà la gestione provvisoria del Comune.  Ricordiamo che lo scioglimento del consiglio comunale è avvenuto per le dimissioni del vicesindaco Fabrizio Giacomini e di altri due esponenti di maggioranza: l'Assessore Gianni Rossi e del consigliere Massimiliano Nardecchia, unitamente a due consiglieri della minoranza: Paolo De Meis e Luana Testa.

Appena dieci mesi dopo le elezioni nelle quali Luca Sellari venne eletto Sindaco di Filettino, inizia di fatto una nuova, lunghissima campagna elettorale, considerando che Filettino resterà commissariato fino alle elezioni del prossimo maggio 2013. La nomina della dott.ssa Filippi ufficializza così la conclusioe dell’esperienza amministrativa Sellari, che martedì al giungere del decreto prefettizio ha rimosso le sue cose dall'ufficio comunale, con un'amarezza già esternata in questi giorni con dichiarazioni di critica verso i membri della sua maggioranza che hanno firmato le loro dimissioni e dunque decretato lo scioglimento del Consiglio Comunale come prevede l'art.141 del Dlgs 267/2000 ossia la metà più uno dei consiglieri.
«L’arrivo del commissario -commenta l'ex vice-sindaco Giacomini- porterà una serenità che era stata persa da quasi un anno a Filettino. Continuo a leggere dichiarazioni dell'ex sindaco Sellari, attacchi diretti a me, e questo mi dispiace perché ancora adesso non riesce a capire che proprio questo suo comportamento solo di attacco e mai costruttivo per il paese, ha determinato l'atto da noi compiuto. Rincorrendo la favola del Principato, credo che abbia dimenticato di essere il Primo Cittadino di Filettino, e dunque non ha affrontato le problematiche presenti in paese, anzi le ha accentuate alimentando  un clima quasi di terrore fra la popolazione, ma questo ancora non lo comprende.
Il paese è rimasto fermo in questi 10 mesi, nessuna minima cosa di è riuscita a concludere, Filettino grazie a lui è semplicemente diventato la barzelletta del Principato, è inutile che continua ad arrampicarsi sugli specchi tentando di farsi passare come la vittima della situazione, dicendo per giunta cose false, non lo è assolutamente. Il nostro atto di coraggio firmando le dimissioni, è proprio perché amiamo Filettino, al contrario di lui che forse amava "L'idea del Principato" piuttosto che i filettinesi, che ribadisco oggi sono tornati a vivere».
Come da procedura il commissario avrà in questi giorni, modo di confrontarsi con gli ex amministratori, per aggiornarsi sull'attuale stato del Comune, ed attuare gli interventi previsti nel suo ruolo.

 

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

Articoli più letti questo mese

Articoli più letti questa settimana

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito