il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Politica ::> Frosinone, Iannarilli scala classifica Eures su fiducia nei Presidenti delle Province, maggioranza soddisfatta.

Frosinone, Iannarilli scala classifica Eures su fiducia nei Presidenti delle Province, maggioranza soddisfatta.

FROSINONE - La maggioranza di governo della Provincia di Frosinone coralmente soddisfatta dei dati Eures sulla popolarità dei Presidenti delle Province del Lazio, che vede Antonello Iannarilli primeggiare anche sul presidente della provincia di Roma, Nicola Zingaretti. Dati che comunque risentono notevolmente dell’ondata anti-politica di questi anni: il 34,0% dei cittadini ha fiducia in Zingaretti, il 34,7% in Iannarilli. In generale, il 66% degli intervistati non ha fiducia nei presidenti delle Province, mentre ben il 69,5% ha espresso sfiducia nei confronti del presidente della Regione Renata Polverini. «Il Presidente Iannarilli, scettico su tutte le classifiche, pur in possesso dei dati Eures da tempo, non ha voluto dire o sottolineare nulla che manifestasse soddisfazione per il gradimento, comunque positivo, che i cittadini hanno espresso nei suoi confronti.  Un dato che lo vede nel 2011 in crescita di ben 15 punti rispetto all’anno precedente, ancor più significativo se confrontato con il continuo calo sei suoi colleghi presidenti e soprattutto se inserito nel contesto del vento antipolitico che ormai soffia forte ovunque.
Pur tenendo fede alla cautela di Iannarilli sui dati dei sondaggi, mi sento di esprimere soddisfazione perché sono convinto che la cittadinanza ci stia premiando con la sua fiducia, perché ha capito tutti i nostri sforzi, la nostra abnegazione e l’impegno per proteggere il territorio e suoi diritti».
E’ quanto afferma il Vice Presidente della Provincia di Frosinone, Alessandro Cardinali in merito ai dati sul gradimento degli amministratori pubblici nel Lazio contenuto nell’indagine Eures 2011.

«Siamo in campo, a viso aperto, per combattere una battaglia contro le iniquità che vedono i nostri territori penalizzati da anni. Il Presidente  Iannarilli e buona parte della sua maggioranza sono uniti e compatti su questo fronte, in un’azione politica piena di significati e tutta a protezione dei diritti della cittadinanza.  Per ottenere successo in questa lotta veramente difficile, abbiamo bisogno del sostegno dei cittadini di questa provincia e molti di loro lo hanno capito. Credo che il gradimento di netta ascesa del Presidente e della nostra maggioranza sia dovuto soprattutto a questo aspetto, il più importante. Non possiamo che esserne incoraggiati».
È quanto afferma il Consigliere Provinciale Andrea Amata.

«Sono lieto che i cittadini si siano accorti, in grande parte, di quante battaglie assolutamente prive di convenienze personali, da quella per il rispetto del contratto sull’acqua, a quella per ottenere le giuste risorse dalla Regione, sono alla base dell’azione politica di questa maggioranza guidata da Iannarilli. Un governo il nostro, capitato nel periodo peggiore dal dopoguerra, con le risorse sempre ai mini termini e enormi debiti ereditati da pagare. Una maggioranza che può commettere errori ma che è, completamente, dalla parte della cittadinanza e si batte per i suoi diritti anche a costo di penalizzare se stessa. Come dice Iannarilli i sondaggi lasciano il tempo che trovano ma un indicatore lo sono e come, penso che ci dicano di continuare su questa strada e migliorare, sempre».
Lo sostiene il Consigliere Provinciale Antonio Salvati.

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

Articoli più letti questo mese

Articoli più letti questa settimana

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito