il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Politica ::> Montino (PD) denuncia: "Ambulanze d'oro a Ceprano e Cassino".

Montino (PD) denuncia: "Ambulanze d'oro a Ceprano e Cassino".

ROMA - “Tornano le ambulanze d'oro mentre i pronto soccorso sono in tilt". E' la denuncia del capogruppo del partito Democratico al consiglio regionale del Lazio Esterino Montino che spiega. Per due mezzi posizionati  a Ceprano e Cassino la Regione paga 540mila euro.

In particolare significa, tanto per essere precisi, uno stipendio medio di 1500 euro al giorno, che fanno 45mila euro al mese. Una sorta di ‘win for life’ dell'emergenza targata Ares che avrà la durata di un anno ed è appannaggio della Confraternita della Misericordia di Roccasecca, un’associazione di volontariato. Come Onlus, tra l’altro, sembra che l'Associazione  attinga anche ai fondi del 5 per mille.

Speriamo non sia vero, naturalmente, perché questo configurerebbe una gravissima violazione di legge. Le due ambulanze convenzionate sono una del 2003, dunque abbastanza vecchiotta, e una del 2010. Il servizio acquistato dall’Ares è per 12 ore. L’equipaggio, compreso nel prezzo, comprende un infermiere, il medico e l’autista. La presenza del medico, secondo gli estensori dell’accordo, giustifica il prezzo così fuori mercato.

È una follia. Proprio l’altro ieri la Corte dei Conti ha definito la gestione dell’Ares grottesca dicendo che nel 2011, nel campo della spesa sanitaria, si sono registrati gravissimi fatti illeciti. Gli sprechi continuano mentre il Pronto Soccorso dell’ospedale di Frosinone boccheggia. Da nostre informazioni, per altro, sembra che il servizio Ares 118 nella provincia di Frosinone, ha mezzi e uomini sufficienti a garantire il servizio. Era proprio necessaria  questa convenzione?”.

 

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

Articoli più letti questo mese

Articoli più letti questa settimana

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito