il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Politica ::> Iannarilli: "Prima di riaprire le scuole verifichiamo staticità degli edifici"

Iannarilli: "Prima di riaprire le scuole verifichiamo staticità degli edifici"

FROSINONE -  Lo chiede con forza il presidente della Provincia Antonello Iannarilli dopo il vertice di oggi a Roma con la governatrice Renata Poverini: riaprire le scuole solo dopo tutte le verifiche statiche e i controlli sulla tenuta dei tetti, «molti dei quali sono stati costruiti per reggere fino a 50 cm di neve» spiega Iannarilli, e in questi giorni c'è da giurarci che ne è caduta molta di più. Quello degli edifici scolastici è stato uno dei principali argomenti affrontati proprio nel corso della riunione dell'unità di crisi svoltasi, nella tarda mattinata di ogg,i  presso la Prefettura di Frosinone alla presenza del presidente della regione Lazio Renata Polverini. La stessa Governatrice ha poi convocato in Regione un incontro con i presidenti di provincia  per pianificare i controlli da svolgere sugli edifici scolastici per controllare, prima della riapertura, la presenza di eventuali danni alle strutture.

«Sui tetti delle scuole di molti paesi della Ciociaria - ha detto a margine del vertice il presidente Iannarilli - sono caduti tra i 70 e gli 80 centimetri di neve, molto di più dei 50 cm per cui generalmente sono progettati. Prima di consentire la ripresa delle lezioni è allora necessario verificare la staticità degli edifici di tutte le scuole sia di competenza comunale che provinciale. Inoltre prima della riapertura è necessario che tutti i cortili vengano liberati dalla neve e così anche i tetti».
Una prudenza quella scaturita dai vertici istituzionali di oggi dettata dalla particolarità delle condizioni meteo di questi giorni ma anche dai primi danni alle strutture che le neve caduta copiosa ha già arrecato. E' di venerdì scorso, in occasione della prima ondata di maltempo, il crollo di una copertura presso il Conservatorio L. Refice di Frosinone, fortunatamente avvenuto a scuola chiusa.

Ultimo aggiornamento Sabato 11 Febbraio 2012 18:04

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

Articoli più letti questo mese

Articoli più letti questa settimana

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito