il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Politica ::> Piglio, in Consiglio dibattito sulle convenzioni dei funzionari comunali

Piglio, in Consiglio dibattito sulle convenzioni dei funzionari comunali

PIGLIO - Una seduta consiliare con una minoranza molto critica si è svolta venerdì scorso a Piglio, che aveva  punti all'ordine del giorno legati alle convenzioni di alcuni funzionari comunali con altri Comuni: il tecnico comunale svolgerebbe 2 giorni a settimana la sua funzione anche presso il Comune di Trevi Nel Lazio, il ragioniere comunale andrà 1 giorno a settimana al Comune di Serrone ed 1giorno a Trevi Nel Lazio; il segretario comunale sarà operativo 1 giorno a Serrone e per un mese 1 giorno a Labico, ed il comandante della Polizia Municipale che per 3 giorni a settimana sarà operativo nel Comune di Cori. Il Sindaco Tommaso Cittadini e l'Assessore alla Funzione Pubblica Marco Camusi hanno motivato tale scelta basandola su una questione di risparmio economico, tale operazione porterebbe ad un risparmio annuo pari a circa 40 mila euro. Inoltre con l'informatizzazione del sistema comunale e con la prossima apertura dell'ufficio URP, non c'è più bisogno che i cittadini abbiano un contatto diretto con i funzionari.
«Sinceramente riteniamo che sia una scelta scellerata dai riflessi negativi che ricadranno sui cittadini -hanno commentato i consiglieri di minoranza della Colomba- Il Comune di Piglio è stato da sempre un Comune virtuoso sotto questo aspetto, abbiamo concesso di prestare i nostri funzionari a Comuni limitrofi per questioni di necessità ed a tempo determinato. Qui invece le condizioni sono del tutto diverse, si parla di Comuni che non sono neanche nella nostra provincia come Cori, e siamo molto perplessi da questa scelta che non può trovare giustificazione solamente  su una base di risparmio economico, perché un'Amministrazione può intervenire reperendo risorse in altri modi ed altri ambiti, da questo si vede l'efficienza di un Ente capace che con qualità mantiene i suoi servizi, reperendo fondi economici senza intaccare la propria struttura. I funzionari sono il motore di un'Amministrazione, lo evidenzia perfettamente la legge Bassanini che gli affida la gestione del Comune, con  determinate funzioni che sono di loro competenza, pensiamo alla polizia municipale ora divenuta locale con nuove funzioni che necessitano della presenza di un ufficiale, ma se durante la settimana 3 giorni a Cori e 2 a Piglio, che succederà in sua assenza? A Piglio si attua la settimana corta di 5 giorni con 2 rientri settimanali, come si farà a stabilire se sono stati raggiunti gli obiettivi se non sono operativi al 100% a Piglio? Qui si parla di risorse umane, risorse essenziali per il Comune di Piglio, queste convenzioni, non sono a breve termine  ma ogni anno verranno rinnovate dalla Giunta Comunale senza passare in Consiglio, sarà un grave danno per la funzionalità dell’Ente».

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

Articoli più letti questo mese

Articoli più letti questa settimana

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito